/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 07 dicembre 2018, 16:24

Dieci anni e undici mesi di carcere per il "santone" torinese Meraglia

L'uomo, accusato di violenza sessuale e altri reati, condannato in maniera più lieve rispetto ai 23 anni chiesti dall'accusa

Dieci anni e undici mesi di carcere per il "santone" torinese Meraglia

Rischiava una pena di 23 anni, alla fine la condanna è stata comunque pesante per Paolo Meraglia, il "santone" torinese accusato di violenza sessuale e altri reati: per lui dieci anni e undici mesi di carcere.

Così ha stabilito la quarta sezione penale del tribunale di Torino, che lo ha condannato per alcuni reati a lui contestati e lo ha assolto per altri. Condannati anche Biagino Viotti (4 anni e 2 mesi) e Luisa Nota (2 anni e 9 mesi), ritenuta la 'vestale' che partecipava ai riti.

Assolti invece Carlo Volpi, Lorella Bavosio e Matteo Forneris, scoppiato in lacrime alla lettura del verdetto. La procura di Torino aveva ipotizzato l'esistenza di un'associazione a delinquere, ma l'accusa è stata ridimensionata.

I condannati dovranno risarcire 4 vittime con provvisionali dai 20 mila ai 35 mila euro.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore