/ Vanchiglia

Che tempo fa

Cerca nel web

Vanchiglia | venerdì 07 dicembre 2018, 07:30

Questa sera, il pianista e compositore Joe Armon-Jones per Jazz:Re:Found Weekender

Tra jazz, hip hop e dub, il musicista condurrà gli auditori di Off Topic tra le note del suo primo album da solista, “Starting Today”

Questa sera, il pianista e compositore Joe Armon-Jones per Jazz:Re:Found Weekender

Si intitola “Starting Today” ed evoca – più o meno celatamente – l’avvio di un nuovo capitolo musicale, caratterizzato da un’acuita consapevolezza e da una fine introspezione: si tratta del primo album da solista del pianista e compositore Joe Armon-Jones, di cui questi presenterà gli inediti stasera – venerdì 7 – a Off Topic, in occasione dell’edizione “Black and Forth” del Festival Jazz:Re:Found – da sempre dedito alla diffusione dei più importanti linguaggi musicali contemporanei, divulgatore capillare di sonorità che trovano un ceppo comune nella blackness, dall’Africa al jazz, dalla techno alla disco music.

Dopo aver fondato la UK Jazz Ensemble Ezra Collective e aver affiancato Nubya Garcia, Oscar Jerome e ATA KAK in lunghi tour, Joe Armon-Jones ha avvertito l’urgenza febbrile di tramutare in musica gli echi artistici della sua infanzia, ricostruendo e ricomponendo, dunque, in solitaria, le influenze ritmiche che hanno costellato il suo percorso.

Percorso che ha condotto a un orizzonte inaspettato, costituito da sei brani originali capaci di accompagnare l’auditore in un vero e proprio viaggio alla scoperta del microcosmo dell’artista, arricchito da note jazz, hip hop e dub di grande spessore.

Perché “A partire da oggi / ripulirò il sangue da queste strade. / A partire da oggi / diffonderò amore nella comunità”. E tra il pubblico che, scortato dal suo sound, potrà unirsi, dividersi e, infine, ritrovarsi.

Roberta Scalise

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore