/ Il Punto di Beppe Gandolfo

In Breve

lunedì 12 agosto
lunedì 05 agosto
lunedì 29 luglio
lunedì 22 luglio
lunedì 15 luglio
lunedì 08 luglio
lunedì 01 luglio
lunedì 24 giugno
lunedì 17 giugno
lunedì 10 giugno

Il Punto di Beppe Gandolfo | 17 dicembre 2018, 07:00

Luminarie di Natale con i nostri artisti

Un' emozione indescrivibile, da brividi. Centinaia di persone che si facevano selfie, in un tranquillo lunedì sera. E ho pensato che fosse un' idea meravigliosa, da copiare.

Luminarie di Natale con i nostri artisti

La settimana scorsa sono stato a Bologna e ho potuto ammirare in via D' Azeglio una luminaria natalizia davvero insolita. Proprio in quella via c'è la casa dove abitava Lucio Dalla e per tutta la strada, da piazza Maggiore, c'è l'intero testo della sua canzone L' anno che verrà, a partire dall'indimenticabile "Caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'" per finire con "Io mi sto preparando e questa è la novità". Un' emozione indescrivibile, da brividi. Centinaia di persone che si facevano selfie, in un tranquillo lunedì sera. E ho pensato che fosse un' idea meravigliosa, da copiare.

Pensate le vie di Asti con le canzoni di Paolo Conte: "Non perderti per niente al mondo lo spettacolo d'arte varia di uno innamorato di te" oppure "Dammi il tempo che tempo non sia, dammi un sogno che sonno non dia.“

A Cuneo non potrebbero mancare i testi di Gianmaria Testa: "Preferisco così, senza troppo rumore, come quando si sta soli dietro una porta a guardare che spiove"

Gipo Farassino a Torino con le sue "Avere un amico vuol dire sentirsi qualcuno" ma anche "Montagne dël mè Piemont, che base 'n front sta mia sità". Per non parlare di Fred Buscaglione e le ironiche "Se c'è una cosa che mi fa tanto male è l'acqua minerale..", o la più famosa "T’ho veduta, t’ho seguita, t’ho fermata, t’ho baciata, eri piccola, piccola, piccola, così!"

Anziché le solite stelle comete, gli angeli, le renne e le slitte.... Illuminiamo le strade con le poesie dei nostri artisti. Facciamoli conoscere. E pensate quante migliaia e migliaia di selfie vengono fatti in via D' Azeglio a Bologna e pubblicati sui social, in questi giorni, con i testi di Lucio Dalla. Quanta pubblicità gratis. In certi casi è bello copiare le idee geniali.

Beppe Gandolfo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium