/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 20 dicembre 2018, 16:22

Vermi e capelli nel cibo della mensa, parla la preside: "Fatto grave, ma non sono emerse carenze igieniche"

I genitori: "Fino a quando non avremo maggiori garanzie ai nostri figli daremo il panino"

Vermi e capelli nel cibo della mensa, parla la preside: "Fatto grave, ma non sono emerse carenze igieniche"

"Si tratta di un fatto certamente grave, che va spiegato e sul quale è necessario compiere approfondimenti". Cosí Serenella Cuiuli, dirigente scolastico dell'istituto comprensivo "Duca d'Aosta" di Torino, dove alcuni bambini dell'elementare hanno denunciato, una decina di giorni fa, la presenza di vermi e capelli nei cibi della mensa, in particolare nel passato di verdura e nella coscia di pollo.

"La ditta che si occupa del servizio lavora qui da sei anni e non c'è mai stato alcun problema - spiega la dirigente - abbiamo organizzato un sopralluogo a sorpresa con la Commissione mensa ma sono emersi soltanto problemi organizzativi, nessuna carenza igienico-sanitaria. Della questione è stato informato anche il Comune e nei giorni scorsi i tecnici della Camera di Commercio hanno ispezionato i locali della ditta. Se fossero emerse anomalie gravi, avrebbero chiuso tutto subito"

Per il prossimo 8 gennaio, intanto, è stata organizzata un'assemblea a cui parteciperanno genitori, insegnanti e referenti della ditta "così da chiarire ogni aspetto della vicenda - spiega la preside - e ripristinare il rapporto di fiducia che in questi ultimi sei anni c'è sempre stato".

In attesa di ricevere maggiori garanzie, una decina di genitori ha già annunciato che rinuncerà al servizio mensa, con i bambini che quindi si porteranno il panino da casa.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium