/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 09 gennaio 2019, 08:43

Settimo Torinese, CasaPound: "Pericolo caduta ciclisti lungo la ciclabile”

Alcuni cartelli-avviso sono stati affissi nel corso della notte

Settimo Torinese, CasaPound: "Pericolo caduta ciclisti lungo la ciclabile”

Sono stati affissi nella notte decine di manifesti riportanti un emblematico avviso “pericolo di caduta” per i ciclisti che utilizzano la ciclabile. I militanti di CasaPound, non più di tre settimane fa, avevano già contestato la realizzazione dell’opera con l’affissione di uno striscione.

Domenico Giraulo, referente di CasaPound per la cintura nord di Torino, continua la protesta nei confronti dell’opera pubblica: ”la ciclabile rientra in un fallimentare progetto di riqualificazione che ha solo portato a diversi incidenti, nell’ultimo il malcapitato protagonista è stato un anziano che ha rischiato di spaccarsi l’osso del collo. Questo incidente si aggiunge ad altri avvenuti in precedenza, quindi oltre ad essere stata progettata senza connessioni ad altre ciclabili rimane priva di protezioni con auto che invadono continuamente la corsia riservata alle biciclette. Deve scappare il morto prima di prendere provvedimenti?”.

“Per noi l’incolumità dei cittadini è fondamentale, per questo motivo stiamo continuando nella protesta per far sì che l’amministrazione si decida a prendere provvedimenti -continua Matteo Rossino, responsabile provinciale del movimento - e che trovi una soluzione in tempi brevi. Quello che dispiace è il modo con cui il PD sperpera denaro pubblico, realizzando una pista ciclabile che non svolge la funzione per cui dovrebbe essere progettata e soprattutto richiederà un ennesimo esborso economico per metterla in sicurezza. Quei soldi potevano essere investiti per riparare la passerella pedonale.”

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium