/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 10 gennaio 2019, 19:00

Tav, Martina (PD): "Salvini dica sì o no alla Torino-Lione, non butti la palla in corner dicendo referendum" (VIDEO)

"Oggi il governo si è arrampicato sugli specchi e ha messo in scena una divisione radicale e profonda tra le sue anime"

Tav, Martina (PD): "Salvini dica sì o no alla Torino-Lione, non butti la palla in corner dicendo referendum" (VIDEO)

"Io penso che chi come Salvini fa il vicepremier di un governo non possa buttare la palla in corner dicendo referendum: deve dire chiaro a questo territorio sì o no". Usa parole chiare e dirette il candidato alla Segreteria Nazionale del Pd Maurizio Martina, questa sera alla Cascina Marchesa di Torino, per commentare le dichiarazioni fatte questa mattina dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini sul Tav. Esternazioni, quelle del leader del Carroccio che ha ribadito il suo sostegno alla Torino-Lione, di segno completamente opposto a quelle fatte sempre questa mattina dal vicepremier Luigi Di Maio, che ha riconfermato il suo no all'opera.

Una contrapposizione sulla quale Martina commenta: "Oggi il governo si è arrampicato sugli specchi e ha messo in scena una divisione radicale e profonda tra le sue anime". "Se Salvini - aggiunge l'esponente dem - ha firmato quel contratto con scritte cose che in qualche modo si sta rimangiando lo deve dire chiaro ai cittadini, perchè l'ambiguità che continua a trascinare questo governo su un tema fondamentale come quello delle infrastrutture viene poi pagato a caro prezzo dal nostro paese".

Per Martina dunque il flash mob a sostegno della Tav previsto sabato a Torino è "importante, come la manifestazione del 10 novembre, perché testimonia una domanda di chiarezza che cresce nel territorio su un punto strategico come la Tav".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium