/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 11 gennaio 2019, 13:35

Alla vista degli agenti ingoia ovuli di stupefacente: arrestato

Il protagonista è un diciannovenne del Senegal, irregolare in Italia

Alla vista degli agenti ingoia ovuli di stupefacente: arrestato

Si trovava all'interno di un bar in via Chiesa della Salute, nello specifico all'interno della sala slot, quando gli agenti del Commissariato “San Donato” lo hanno notato durante un controllo. Lo straniero, un cittadino del Senegal di 19 anni, irregolare sul Territorio Nazionale, con precedenti specifici e un Divieto di Dimora nel Comune di Torino, alla vista dei poliziotti ha iniziato a deglutire vistosamente qualcosa. Erano ovuli di stupefacente, come poi confermato dagli esami radiologici. Il giovane è stato trovato in possesso di quasi 250 euro in banconote accartocciate, probabile provento di illecite attività ed un telefono cellulare che continuava a squillare durante tutte le fasi del controllo. Il 19enne è stato arrestato nella notte di mercoledì per detenzione di sostanza stupefacente.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium