/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 11 gennaio 2019, 11:43

I venditori del suk del Balon sotto le finestre di Appendino: "Non vogliamo spostarci in via Carcano" (VIDEO)

"Il mercato del libero scambio del sabato al Balon non si tocca": questo recita uno striscione esposto dai più di cinquanta venditori in presidio

I venditori del suk del Balon sotto le finestre di Appendino: "Non vogliamo spostarci in via Carcano" (VIDEO)

"Il mercato del libero scambio del sabato al Balon non si tocca". È questo il messaggio che sono venuti a portare più di cinquanta venditori questa mattina sotto la finestra di Chiara Appendino, in piazza Palazzo di Città. 

Armati di fischietti, tamburelli, striscioni ed urla hanno bloccato il passaggio dei mezzi pubblici in via Palazzo di Città e chiedono di parlare con il sindaco per dire forte e chiaro il no al trasferimento del suk del sabato da Canale Molassi e San Pietro in Vincoli a via Carcano. A dicembre la giunta ha infatti comunicato che dal 19 gennaio il mercato del Libero scambio si dovrà spostare da Borgo Dora alle spalle del cimitero Monumentale. 

Una decisione che non piace agli operatori, che temono di finire "ghettizzatti" in una zona periferica, e perdere in molti casi la loro unica fonte di reddito. Il suk il sabato al Balon è infatti storico: molti torinesi, dopo il tradizionale passaggio al mercato di Porta Palazzo e in Borgo Dora, si allungavano fino a San Pietro in Vincoli per dare un'occhiata alla merce esposta sui teloni stesi per terra. Persone che in effetti non si recheranno nella nuova collocazione di via Carcano. 

La protesta di oggi è solo il preludio di quella prevista a partire da domani alle 11 a Canale Molassi per dire no allo spostamento. 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore