/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 11 gennaio 2019, 16:02

Autotrasporto e logistica, si apre il caso Penta: "Cento famiglie appese a un filo e senza reddito"

Filt-Cgil racconta della procedura di mobilità avviata dall'azienda che lavora per alcuni grandi marchi della GDO. "E' causa della malagestione, non della carenza di commesse"

Autotrasporto e logistica, si apre il caso Penta: "Cento famiglie appese a un filo e senza reddito"

Nubi nere, per iniziare l'anno, per un'altra azienda del Torinese. In particolare, l'allarme lanciato dai sindacati riguarda la Penta Trasporti di Torino, che ha la sua sede in strada Settimo e che si occupa del trasporto di alimentari per conto di grandi catene della GDO. Si tratta di cento famiglie che da tempo non vedono lo stipendio.

I rappresentanti di Filt Cgil raccontano infatti di come l'impresa della logistica abbia aperto una procedura di mobilità, tracciando così i contorni di una nuova crisi nel mondo dell'autotrasporto. 

"Si tratta dell’ennesima crisi aziendale di un settore caratterizzato da una forte frammentazione e con aziende di tipo familiare - dicono da Filt - queste crisi nascono dalla cattiva gestione e non dalla mancanza di lavoro o commesse. I lavoratori sono in un momento di stallo che li vincola all’azienda pur non percependo lo stipendio".

"Auspichiamo che la Regione, che già si è fatta promotrice di un primo tavolo di crisi, si attivi per portare a risoluzione questa grave crisi aziendale che rischia di lasciare senza reddito per lungo tempo 100 famiglie".

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium