/ Viabilità e trasporti

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità e trasporti | venerdì 11 gennaio 2019, 18:05

Pinerolo, la navetta gratuita per il mercato del sabato rimane con le ruote sgonfie

La burocrazia impedisce al servizio di ripartire almeno fino a febbraio

Pinerolo, la navetta gratuita per il mercato del sabato rimane con le ruote sgonfie

La navetta gratuita per il mercato del sabato di Pinerolo è ancora al palo. Per ragioni burocratiche il servizio non dovrebbe ripartire fino a inizio febbraio.

Il Comune ha sperimentato questa soluzione dal 6 ottobre scorso sino a fine anno, dopo la prova dell’8 settembre, in coincidenza con la Rassegna dell’Artigianato. E i dati parlano di un’utenza media giornaliera di circa 400 passeggeri, tenendo conto che non tutte la utilizzano all’andata e al ritorno, ma fanno solo una corsa, in Comune stimano un “risparmio” superiore alle 200 macchine: cioè 200 macchine che non si dirigono in centro città alla ricerca di un parcheggio.

Un utilizzo che è poco meno della metà delle potenzialità. Le navette, infatti, sono due e sono in servizio dalle 7,30 alle 13,15.

I due capolinea, con partenza ogni quarto d’ora, sono il parcheggio di viale XVII febbraio (vicino all’Ospedale) e il parcheggio della fermata ferroviaria Pinerolo Olimpica (vicino al Palaghiaccio). Le tappe intermedie sono piazza Cavour e piazza Roma.

Dopo i due mesi sperimentali, il Comune voleva introdurre un servizio permanente e aveva iniziato la procedura per l’affidamento, che però non si è conclusa. È emersa la necessità, per evitare ricorsi, di cambiare strada e riportare anche la navetta all’interno del contratto del trasporto pubblico locale Extra.To. Sarà quindi l’agenzia per la mobilità a dover formalizzare l’intesa con la Cavourese, attuale gestore delle corse cittadine, e il Comune pagherà il costo del servizio di 600 euro più Iva a sabato, presumibilmente quindi ci vorranno ancora una quindicina di giorni per sbrigare le pratiche e far ripartire le corse.

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore