/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 19 gennaio 2019, 12:34

Omicidio all'ex Moi, il questore: "Il delitto non rallenterà lo sgombero"

"L'episodio non avrà risvolti sull'ordine pubblico"

Omicidio all'ex Moi, il questore: "Il delitto non rallenterà lo sgombero"

"L'omicidio avvenuto al Moi non avrá risvolti sull'ordine pubblico, lo sgombero andrà avanti come da programma senza subire rallentamenti". Lo ha detto il questore di Torino, Francesco Messina, che stamattina ha parlato del 33enne nigeriano trovato morto ieri all'interno di una palazzina dell'ex villaggio olimpico.

Un episodio che potrebbe essere collegato all'aggressione avvenuta lo stesso giorno in via Pietro Micca, che ha coinvolto due extracomunitari. "Per il momento si tratta di semplici coincidenze, l'omicidio al Moi non è un caso difficilissimo da risolvere, l'arma del delitto (un bilanciere, ndr) è sempre stata nell'appartamento della vittima, le indagini sono in corso".

Sulla "delicata" situazione in via Giordano Bruno, il questore ha poi spiegato che "il problema che impediva il censimento e il controllo delle palazzine è stato già eliminato, quelle criticità non ci sono più, non abbiamo difficoltà ad entrare al Moi e anche nelle indagini riguardanti il delitto non ci sono stati atteggiamenti ostili e di chiusura da parte degli occupanti".

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium