/ Politica

Politica | 21 gennaio 2019, 18:42

Regione, più fondi per la formazione della polizia locale

La proposta di stanziamento annuo per la formazione degli agenti della polizia locale passa da 250mila a 350mila euro

Regione, più fondi per la formazione della polizia locale

Nel 2020 e nel 2021 la proposta di stanziamento annuo per la formazione degli agenti della polizia locale passa da 250mila a 350mila euro annui per agevolare le possibili assunzioni  di vigili urbani da parte dei Comuni piemontesi. Lo ha annunciato l’assessore Giovanni Ferraris, nel corso della seduta odierna della Commissione Bilancio presieduta da Vittorio Barazzotto. Ferraris ha anche illustrato le tabelle allegate al disegno di legge 342 "Bilancio di previsione finanziario 2019-2021", in materia di personale: maggiore attenzione per la sicurezza dei lavoratori e copertura di tutti gli oneri necessari come ad esempio gli ex dipendenti provinciali. Nella stessa seduta l’assessora Giuseppina De Santis ha spiegato che le tabelle con gli stanziamenti per le società partecipate rimangono sostanzialmente invariate.

In congiunta con la terza (presidente Raffaele Gallo) si è svolta la consultazione con le associazioni di rappresentanza degli Enti locali e l'Ufficio di presidenza del Consiglio delle autonomie locali sul disegno di legge 332 “Riordino della disciplina in materia di autonomie locali e nuove norme sulla montagna”. Negli interventi delle associazioni si è manifestata una forte aspettativa nei confronti del disegno di legge e per la sua approvazione prima del concludersi della legislatura. Di diverso avviso l’Associazione nazionale piccoli comuni d’Italia, contraria ad unioni considerate forzose tra i piccoli comuni e, quindi, non favorevole all’approvazione del Ddl 332. Qualche nota critica anche dalla Città metropolitana.

Invece in congiunta anche con la Commissione legalità (presidente Giorgio Bertola) si è stabilito di consentire, fino al 31 gennaio, il deposito delle relazioni di minoranza dell'indagine conoscitiva su Finpiemonte Spa e di concludere il lavoro d’indagine entro il 15 febbraio con la deliberazione delle varie relazioni.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium