/ Politica

Politica | 21 gennaio 2019, 14:34

Tav, le "madamin" replicano a Di Battista: "In piazza c'era la 'ndrangheta? Insinuazioni gravissime"

"Ci riteniamo offese insieme a tutti voi che sostenete il completamento dell'opera"

Tav, le "madamin" replicano a Di Battista: "In piazza c'era la 'ndrangheta? Insinuazioni gravissime"

 

 

"Le insinuazioni di Di Battista sono gravissime, ci riteniamo offese insieme a tutti voi che sostenete il completamento dell'opera. Noi ci abbiamo messo e sappiamo chi siamo. Così hanno fatto le 40.000 persone che sono  scese in piazza il 10 novembre e il 12 gennaio". Così il Comitato "Sì, Torino va avanti" via Facebook replica all'esponente del M5S Alessandro Di Battista, che ieri sera alla trasmissione "Che tempo che fa" ha insinuato che ci siano spinte da parte della criminalità organizzata nei confronti di chi sostiene la TAV.

"Allora - si chiedono le 7 "madamin" - in piazza c'era la 'ndrangheta?". "Abbiamo smontato le affermazioni false sul Tav, portato il tema all'attenzione del Governo che deve prendere una decisione e l'ultima arma è la diffamazione. Voi cittadini ci state?", conclude il Comitato.

 

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium