/ Eventi

Eventi | 31 gennaio 2019, 08:02

Alla Cascina Roccafranca "Il violino di Auschwitz", reading musicale per la Giornata della Memoria

Sabato 2 febbraio ore 11 con l’orchestra giovanile d'archi Jugend Sinfonietta

Alla Cascina Roccafranca "Il violino di Auschwitz", reading musicale per la Giornata della Memoria

Sabato 2 febbraio alle ore 11 l’orchestra giovanile d'archi Jugend Sinfonietta si esibirà nel reading musicale “Il violino di Auschwitz” in Cascina Roccafranca, via Rubino 45 Torino.

L’evento si inserisce all'interno della rassegna per la Giornata della Memoria organizzata dalla Cascina e vedrà la partecipazione, in veste di lettori, dei ragazzi della 1Cs del Liceo Majorana, in un’alternanza di parole e musica tra passato e presente, per non dimenticare.

Il libro di Anna Lavatelli, tratto da una storia vera, racconta lo sfortunato destino di una giovane violinista di nome Eva Maria che troverà la forza di resistere alla fame, agli stenti, alla crudeltà e ad atroci sofferenze solo aggrappandosi alla sua musica, al suo violino, divenuto simbolo di libertà e di bellezza nonostante tutto.

L’autrice attraverso lo sguardo discreto e sconsolato del violino, ripercorre le angoscianti fasi del viaggio in treno, la separazione forzata dal fratello e dalla madre, l’arrivo ad Auschwitz, i giorni passati in quel luogo orribile e assurdo in cui degli esseri umani si sentivano autorizzati ad uccidere altri esseri umani.

L'orchestra Jugend Sinfonietta, dal 2016 parte dell'associazione Musicare, nasce all'interno di un progetto di continuità con le scuole medie ad indirizzo musicale del quartiere Mirafiori Nord di Torino, e si rivolge a giovani strumentisti di età compresa tra i 10 e i 15 anni, in un confronto con lo stimolante repertorio originale per archi.
Seguono il progetto Maria Rita Capponi e Barbara Sartorio, che dirige l'ensemble.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium