/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 31 gennaio 2019, 16:28

"Le "madamin" sotto le finestre di Appendino per chiedere il referendum sul Tav": appello di +Europa e Radicali Italiani

La petizione è stata depositata il 13 novembre, ma i promotori sono stati convocati in Comune a distanza di quasi tre mesi, martedì 5 febbraio

"Le "madamin" sotto le finestre di Appendino per chiedere il referendum sul Tav": appello di +Europa e Radicali Italiani

Le "madamin" scendano in piazza "sotto le finestre della sindaca Chiara Appendino" per chiedere il referendum sul Tav. La richiesta arriva da +Europa e Radicali Italiani che, in occasione della manifestazione del 10 novembre a sostegno della Torino-Lione, hanno raccolto mille firme per richiedere una consultazione popolare sulla Torino-Lione, "dopo la presa di posizione per il NO espressa dalla maggioranza consiliare M5S il 29 ottobre scorso." 

La petizione è stata depositata lo scorso 13 novembre, ma i promotori sono stati convocati in Comune a distanza di quasi tre mesi, martedì 5 febbraio. 

"Ai sensi degli artt. 15 e 18 del Regolamento Comunale sulla partecipazione, - spiegano +Europa e Radicali Italiani - il Consiglio Comunale deve indire il referendum consultivo entro il 28 febbraio per poterlo abbinare alle elezioni europee e regionale del 26 maggio 2019. In caso contrario, tutto sarebbe rimandato all’anno prossimo, cioè a mai".

"E’ del tutto evidente - aggiungono - il tentativo della maggioranza M5S di allungare i tempi per sabotare la richiesta del referendum…. Ma non erano loro i campioni della democrazia diretta”, dell’ “uno vale uno”?!".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium