/ Attualità

Attualità | 08 febbraio 2019, 20:08

II Edizione Olimpiadi Diritti Umani, primo classificato l'ITC Sommelier di Torino

L'evento ha visto la partecipazione di ben 40 scuole di secondo grado provenienti da tutte le regioni

II Edizione Olimpiadi Diritti Umani, primo classificato l'ITC Sommelier di Torino

Le Olimpiadi Digitali dei Diritti Umani in lingua inglese anche quest’anno hanno visto la partecipazione di ben 40 scuole di secondo grado provenienti da tutte le regioni, le quali, durante la giornata del 08 febbraio, si sono misurate, attraverso questionari online. Le prime tre squadre classificate sono ITC "G. Sommelier" Torino (TO) (prima classificata); IPSSAT "R. Chinnici" Nicolosi (CT) (seconda classificata); ISI “S. Pertini” Lucca (terza classificata).

La dedizione dimostrata da tutti, “giovani” e “adulti”, ci rincuora e ci spinge a sperare che sempre più spazio e peso verranno dedicati nelle comunità educative a una disciplina traversale, interdisciplinare ed eticamente significativa: i Diritti Umani.

Tutte le scuole che vorranno inviarci un’immagine della squadra verranno inserite sul sito nell’albo delle Olimpiadi; raccomandiamo la liberatoria per la pubblicazione.

Un ringraziamento speciale giunga ai nostri compagni di viaggio: il Comune di Lucca; il Comune di Viareggio; il Lucca Comics and Games; la Fondazione Carnevale di Viareggio e il Lucca Film Festival – Europa Cinema che hanno messo a disposizione i prime tre premi  per i primi tre classificati, credendo nell’evento e nella sua finalità didattica.

Una menzione speciale per i nostri tecnici e i referenti di tutte le scuole, in particolare per il sig. Michele Bianchi, referente tecnico dell’ISI Pertini di Lucca, professionale e paziente, per il prof. Andrea Guastini, animatore digitale dell’ISI Pertini di Lucca, competente supervisore di tutte le operazioni necessarie all’esito positivo della giornata e per la prof.ssa Maria Antonietta Bardino che insieme agli studenti del  corso grafico hanno realizzato le fotografie e i filmati della manifestazione.

Siamo convinti che tale occasione possa inaugurare una nuova stagione digitale di future collaborazioni di carattere culturale tra scuole anche lontane geograficamente, ma accomunate dall’amore per i valori universali.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium