/ Politica

Politica | 11 febbraio 2019, 12:53

Scorta potenziata ad Appendino, il Prefetto Palomba: "Innalzata tensione, con riferimenti alla sindaca"

Il Prefetto ha ringraziato l'autista aggredito sabato durante i cortei: "Chiederò di poterlo incontrare"

Scorta potenziata ad Appendino, il Prefetto Palomba: "Innalzata tensione, con riferimenti alla sindaca"

"Sabato mattina, durante il comitato per l'ordine e la sicurezza, abbiamo valutato l'innalzamento del clima di tensione, con alcuni riferimenti specifici proprio alla sindaca Chiara Appendino. Si è quindi deciso di adottare una misura più stringente". Così il Prefetto di Torino Claudio Palomba commenta - a margine della conferenza stampa del NUE - la decisione di potenziare la scorta del sindaco Chiara Appendino, dopo lo sgombero dell'Asilo Occupato di via Alessandria e i disordini registrati a Torino.

Palomba ha spiegato che la situazione della prima cittadina "andava affrontata immediatamente, come dimostrano gli episodi del fine settimana". L'auspicio del Prefetto è che ora si "abbassino i toni da parte di tutti perché questi episodi vanno condannati senza se e senza ma".

"In questo tipo di manifestazioni - ha proseguito - si parla sempre di una partita a due tra manifestanti e forze dell'ordine. Quest'ultime devono tenere conto tenere conto di un terzo soggetto, che sono le persone che vogliono camminare per strada e godersi il sabato". "Gli interventi e non interventi - ha precisato - sono frutto di una valutazione attenta che va soprattutto rivolta a queste persone".

Palomba ha poi detto di voler ringraziare  l'autista del bus assalito sabato dai manifestanti. "Chiederò di poterlo incontrare: ha fatto il proprio dovere fino in fondo pur in una situazione di estrema difficoltà", ha concluso.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium