Sanità - 15 febbraio 2019, 11:12

Protesta davanti alla Regione: "No al depotenziamento dei laboratori di analisi Rivoli, Pinerolo e Susa: analisi costi-benefici negativa"

Presidio in piazza Castello contro la riorganizzazione dei laboratori di analisi dell'Asl TO3

Protesta davanti alla Regione: "No al depotenziamento dei laboratori di analisi Rivoli, Pinerolo e Susa: analisi costi-benefici negativa"

Gli amministratori di Susa, Rivoli Pianezza, Montalenghe, Giaveno, Buttigliera, Piossasco, Rosta e Pinerolo, lavoratori, sindacati, esponenti nazionali di Forza Italia in presidio in piazza Castello contro la riorganizzazione dei laboratori di analisi dell'Asl TO3. Il dgr 50, che deve essere approvato dalla Regione Piemonte, prevede infatti che gli esami  vengano tutti accentrati al Mauriziano, sfavorendo e depotenziando le attuali strutture presenti all'interno degli ospedali di Rivoli, Pinerolo e Susa.

"I tempi di risposta alle richieste dei cittadini - denuncia Nazzareno Arigò della Uil Fpl - verranno sicuramente dilatiti: nella zona ovest, coperta dell'Asl To3, ci sono 600 mila cittadini. Sono persone di serie B? Chi fatto poi l'analisi dei costi-benefici?".

"Questo spostamento - spiega l'onorevole di Forza Italia Daniela Ruffino - avrà un "prezzo" elevatissimo: si parla di 720 mila euro di costi all'anno in carico all'Asl TO3 per il trasporto delle analisi, a fronte del fatto che il Mauriziano incasserà i soldi dei ticket". "Perché si fa questa scelta immotivata, - prosegue l'esponente azzurra - che depreda i territori di servizi?" "Non c'è un criterio né di risparmio né di ottimizzazione", conclude Ruffino, che ha poi annunciato insieme alla collega senatrice Maria Rizzotti di continuare a dare battaglia sia qua che a Roma finché la giunta Chiamparino non stopperà la decisione.

"Il territorio pinerolese - denuncia il sindaco di Pinerolo Luca Salvai - ha già dato in termine di tagli". "Al di là delle logiche delle campagne elettorali i cittadini non sono più disposti a subire", conclude.

Per la vicepresidente del consiglio comunale di Rivoli ed esponente della lista civica "Dalla parte dei cittadini" Giovanna Massaro si tratta di soldi pubblici "che la Regione getta alle ortiche e che potrebbe invece usare per assumere medici negli ospedali".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
SU