/ Cronaca

Cronaca | 21 febbraio 2019, 16:08

Asilo di Settimo: maestra condannata a 1 mese per "abuso dei mezzi di correzione"

Il giudice: "Non furono maltrattamenti". L'anno scorso una seconda insegnante aveva patteggiato una pena di 21 mesi

Asilo di Settimo: maestra condannata a 1 mese per "abuso dei mezzi di correzione"

"Abuso dei mezzi di correzione". È il reato per il quale il Tribunale di Ivrea ha condannato a 1 mese di reclusione una delle due maestre dell'asilo "Papá Cervi" di Settimo Torinese, accusate inizialmente dalla Procura eporediese di maltrattamenti.

Per il giudice Elena Stoppini la maestra non si rese protagonista di maltrattamenti ma di "abuso dei mezzi di correzione" nei confronti di un solo bambino. Un anno fa una seconda maestra aveva patteggiato una pena di 21 mesi.

Deluso l'avvocato di parte civile Giulio Canobbio: "Mi lascia perplesso che sia stato lo stesso pubblico ministero a chiedere la derubricazione del reato. Dopo aver esercitato l’azione penale per maltrattamenti ex art. 572, trovo anomala la richiesta di condanna per abuso dei mezzi di correzione, soprattutto considerando che in questo tipo di procedimenti la prova principe resta sempre quella delle intercettazioni ambientali".

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium