/ Cronaca

Cronaca | 21 febbraio 2019, 15:19

Neonato morto, l'ospedale "era nella norma"

Lo spiega il direttore di Pediatria. Intanto la Procura di Torino ha aperto un fascicolo, al momento a carico di ignoti, per omicidio colposo

Neonato morto, l'ospedale "era nella norma"

"È stato un esame obiettivo e i parametri vitali erano tutti nella norma: una situazione che non lasciava presagire una evoluzione così drammatica". Così , all'Ansa, il dottor Savino Santovito, Direttore della Pediatria dell'ospedale Maria Vittoria di Torino, sul bimbo di 20 giorni visitato per una rinite e morto, una volta tornato a casa, per broncopolmonite.

"In attesa del referto autoptico e delle risultanze microbiologiche - spiega - possiamo dire che il bimbo è stato portato all'ospedale per tosse e riferita difficoltà respiratoria nella notte, dopo aver assunto il latte". Il direttore sottolinea che non c'è stato "nessun riferimento ad eventuali svenimenti o perdite di coscienza del piccolo né a temperatura febbrile" e che "il medico ha eseguito l'esame obiettivo del paziente, descrivendo buone condizioni generali".

Sulla vicenda, la Procura di Torino ha aperto un fascicolo, al momento a carico di ignoti, per omicidio colposo.

redazione giornalistica

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium