/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 13 marzo 2019, 13:16

Incontro con Fabio Pusterla a “Il Ponte sulla Dora”

Giovedì 14 marzo alle 18 alla libreria di via Pisa 46

Incontro con Fabio Pusterla a “Il Ponte sulla Dora”

 

Continua con Fabio Pusterla, giovedì 14 marzo alle 18, la stagione di incontri con i poeti contemporanei italiani “Sul Ponte diVersi. I poeti d’oggi”. Il poeta svizzero sarà ospite della Libreria Il Ponte sulla Dora in Via Pisa 46 e del gruppo di lettura “Sul Ponte diVersi”, formato da studenti e dottorandi delle Università di Torino e Roma Tre.

Fabio Pusterla esordisce con la sua prima raccolta, “Concessione all’inverno”, nel 1985. I primi testi sono legati a doppio filo al Canton Ticino, suo luogo di nascita, ma, a partire dalla seconda raccolta “Bocksten”, il suo sguardo si volge verso tutto il territorio italiano con la casa editrice Marcos y Marcos. Tre volte vincitore del Premio Schiller, del Premio Montale nel 1986, e del Premio Napoli nel 2013, Fabio Pusterla ha collaborato anche con Einaudi per cui ha pubblicato un'antologia di poesie del periodo 1985-2008, sotto il titolo “Le terre emerse”, con la quale nel 2009 ha vinto la sezione poesia del Premio Giuseppe Dessì. Dal 2016 il suo rapporto con Marcos y Marcos si approfondisce e si fa più stretto con la collana di poesie Le Ali che Pusterla è chiamato a dirigere.

Dal forte influsso espressionista, ma con venature più pacate, Pusterla è noto per l’impegno civile e ambientale che traspare dai suoi testi. Impegno che quotidianamente trasmette ai suoi studenti. Parallelamente alla carriera di scrittore, infatti, il poeta di Mendrisio insegna in un liceo svizzero.

La rassegna “Sul Ponte diVersi. I poeti d’oggi” è giunta al suo secondo ciclo, dopo aver ospitato autori quali Umberto Fiori, Riccardo Olivieri, Franco Buffoni, Francesco Iannone, Mario Baudino e Giulia Rusconi. In occasione dell’incontro con Pusterla Sul ponte diVersi festeggia il suo primo anno di attività. Con il settimo appuntamento continua la stagione ricca di artisti come Milo De Angelis, Antonella Anedda e Guido Mazzoni. Autori attivi, ma che non per forza hanno pubblicato opere in tempi recenti, come nel caso di Corsi, perché “A noi interessa l’opera nel tempo, la sua evoluzione, il cammino della creatività; ci preme di più ricostruire che promuovere, come per un’innata e indomabile curiosità genealogica.” dichiarano i giovani studiosi di “Sul Ponte diVersi”.

“Rendersi conto che una comunità di lettori forti di poesia esiste, ma le manca un luogo in cui trovarsi, condividere, esprimersi liberamente. Questa presa d'atto è presto diventata uno degli obiettivi del nostro gruppo: dare la possibilità ai lettori di conoscere i loro autori, di sedersi uno di fianco all'altro e guardarli negli occhi; favorire l'incontro tra avventori, giovani critici e aspiranti tali, librai, professori, studenti, studiosi, poeti e poeti...”. Con queste parole il gruppo di studenti racconta l’atto di nascita di un’iniziativa coraggiosa che, sin dall’inizio, ha incontrato ampia approvazione e consensi diffusi.

Informazioni: Libreria Il Ponte sulla Dora - via Pisa 46, Torino. Giovedì 14 marzo ore 18. Ingresso libero

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium