/ Eventi

Eventi | 21 marzo 2019, 18:58

Centomila fioriture per il ventennale di "Messer Tulipano": sboccia la primavera al Castello di Pralormo [FOTO]

Dal 30 marzo al 1° maggio ritorna il grande evento botanico all'interno del parco progettato nel XIX secolo dall'architetto Xavier Kurten. Allestita anche una mostra sugli avventurosi "cacciatori di piante" nella storia

Centomila fioriture per il ventennale di "Messer Tulipano": sboccia la primavera al Castello di Pralormo [FOTO]

Sarà un concerto di petali e nuances profumate a far fiorire rigoglioso il grande parco del Castello di Pralormo, quest'anno. Per la ventesima edizione di Messer Tulipano, un tappeto immenso di 100 mila fiori accoglierà i visitatori nella dimora sabauda dal 20 marzo al 1° maggio. Alcuni avranno nomi di compositori - Bach, Chopin, Mozart, Puccini, Verdi - e faranno da sfondo al "Viale del Musicisti", con melodie in sottofondo ad allietare la passeggiata. Ma saranno tante le nuove varietà introdotte.

Non mancheranno infatti le chicce floreali, per questo grande evento botanico che ogni anno richiama turisti da tutto il Piemonte. Ad esempio, il gruppo "Viridiflora", con petali a tente unite rosa, rosse  o bianche, con una fioritura di colore verde; il misterioso "Queen of night" o il suggestivo "Shirley", che sboccia in avorio per diventare progressivamente tutto viola. "Dal 1999 - ha raccontato Consolata Pralormo durante la presentazione dell'evento, questa mattina, al Palazzo Cisterna di Torino - trasformiamo il parco un un vero e proprio giardino incantato, che accoglie nelle pertinenze mostre ed esposizioni a tema, offrendo spunti interessanti per grandi e piccoli".

Il piantamento è stato rinnovato nelle varietà e nel progetto-colore, per dare sempre più risalto al giardino progettato dall’architetto di corte Xavier Kurten nel XIX secolo. Per illustrare la storia celebrativa del tulipano, originario della Turchia, nel parco verrà allestito un arco con decorazioni tratte dal Palazzo di Topkapi a Istanbul, che introduce al “Viale dei Sultani”, ricco varietà botaniche che testimoniano i primi tulipani presenti in Turchia fin dal XV secolo.

E proprio perché in Olanda la bellezza di questi fiori provocò nel XIV secolo la “tulipomania” o “febbre dei tulipani”, un giardino di ispirazione olandese sarà riempito di muscari blu, tulipani bianchi con screziature rosa e giacinti.

Infine, sarà parte integrante del percorso di visita lo "Studio del dottor Tulp", un salotto dedicato all’illustre medico Nicolaes Pierszn, ritratto da Rembrandt nel quadro “La lezione di anatomia del dottor Nicolas Tulp” nel 1632.

Come evento collaterale, quest'anno viene presentata la mostra Il Tesoro Verde: i viaggi dei cacciatori di piante, che ripercorre la vita avventurosa di quegli uomini intrepidi, appassionati ed esperti botanici, che affrontarono viaggi lunghi e pericolosi alla ricerca di specie botaniche sconosciute e rare da portare in Occidente. 

Messer Tulipano proporrà anche una vasta serie di intrattenimenti per adulti e bambini, affiancati da una zona shopping con le eccellenza del territorio. Il gruppo storico “Historia Subalpina” è una delle associazioni che animeranno, in costumi d'epoca, le giornate festive durante il periodo di apertura. 

Per informazioni: www.castellodipralormo.com

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium