/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 10 aprile 2019, 17:02

Confintesa: "Basta strisce blu vicino agli ospedali"

Il sindacato Confintesa sanità Torino lancia una petizione con raccolta firme per fermare il business delle strisce blu davanti agli ospedali

Confintesa: "Basta strisce blu vicino agli ospedali"

 

Il sindacato Confintesa sanità Torino lancia una petizione con raccolta firme per fermare il business delle strisce blu davanti agli ospedali.

Il segretario provinciale Francesco Lippo spiega che "nel realizzare un’area di sosta a pagamento il Comune deve offrire nell’immediata vicinanza uno spazio adibito alla sosta non custodita o senza dispositivi di controllo di durata sosta. Questo perché lo prevede il Codice della Strada, non ce lo stiamo inventando noi: i parcheggi a strisce blu hanno una regolamentazione molto precisa".

La città della Salute di Torino, il Mauriziano Umberto I,  l’ospedale di Chivasso l’ospedale di Ciriè sono sprovvisti di parcheggi gratis o convenzionati per i dipendenti.

"Abbiamo lanciato una nostra raccolta firme appena raggiungeremo un numero di adesioni adeguate le porteremo in Comune insieme al candidato Roberto Rosso di Fratelli d’Italia".

"Questa raccolta firme - spiega il segretario provinciale Francesco Lippo - è nata per chiedere delle convenzioni per i dipendenti che lavorano in ospedale, per i familiari che devono quotidianamente accompagnare i parenti con patologie croniche".

Di seguito troverete la petizione: https://www.change.org/p/chiara-appendino-basta-strisce-blu-vicino-agli-ospedali

https://www.change.org/p/chiara-appendino-basta-strisce-blu-vicino-agli-ospedali

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium