/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 12 aprile 2019, 17:02

Caso Stamina, chieste quattro condanne dalla procura generale di Torino

Si tratta di medici degli Spedali civili di Brescia, accusati di somministrazione di farmaci guasti

Caso Stamina, chieste quattro condanne dalla procura generale di Torino

Un anno e sei mesi di reclusione è la pena richiesta in appello dalla procura generale di Torino nei confronti di quattro medici degli Spedali civili di Brescia.

Per loro l'accusa è di somministrazione di farmaci guasti nell'ambito della vicenda Stamina. Il presidio lombardo sperimentò per qualche tempo la controversa terapia patrocinata da Davide Vannoni.

I quattro imputati (la ex direttrice sanitaria Ermanna Derelli, l'ex dirigente e referente del comitato etico Carmen Terraroli, la biologa Arnalda Lanfranchi e il pediatra Fulvio Porta) in primo grado erano stati condannati a due anni di reclusione con la condizionale, ma assolti dalle accuse di associazione a delinquere, abuso d'ufficio e truffa.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium