/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 13 aprile 2019, 10:47

L'Asilo occupato di via Alessandria rinasce come polo di innovazione

Appendino: "La struttura tornerà finalmente alla collettività ristrutturata, con un percorso di coinvolgimento dei residenti del quartiere"

L'Asilo occupato di via Alessandria rinasce come polo di innovazione

L'Asilo occupato di via Alessandria tornerà a nuova vita. Ad annunciarlo la sindaca Chiara Appendino, durante la presentazione della "Case delle tecnologie emergenti", che si è svolta questa mattina a Palazzo Civico con il Ministro Luigi Di Maio. 

La prima cittadina ha spiegato che le "risorse non saranno tutte concentrate in un unico luogo fisico, perché si tratta di un'infrastruttura materiale e immateriale che vedrà tutta la città coinvolta."

"I fondi - ha aggiunto - saranno destinati a tutta Torino: vorrei sottolineare come risultato particolarmente significativo che noi abbiamo intenzione, nell'ambito di questo progetto, di includere anche l'Asilo di via Alessandria, che è stato sgomberato qualche mese fa."

Appendino ha poi aggiunto che la struttura di Aurora occupata dagli anarchici, "tornerà finalmente alla collettività ristrutturata, con un percorso di coinvolgimento dei residenti del quartiere."

"Sapete che in consiglio comunale - ha aggiunto la sindaca - mi era stato chiesto più volte di non alienare quel bene, che aveva un significato molto importante, di restituirlo alla cittadinanza e di renderlo un luogo del quartiere."

Una parte di risorse, nell'ambito delle "Case tecnologie emergenti", verrà quindi destinate per "far partire un percorso per l'Asilo"  "Noi spesso parliamo di innovazione legate alle imprese - ha concluso Appendino - ma ci sarà anche un tassello legato al sociale e questo riguarderà in particolare la struttura di via Alessandria."

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium