/ Politica

Politica | 14 aprile 2019, 16:35

Al Lingotto si chiude la conferenza programmatica di Fdi: “Più Tav e meno tasse”

Giorgia Meloni ha chiuso la due giorni al Lingotto, riservando frecciatine a Luigi Di Maio e dettando la linea circa la Tav. Incondizionato l’appoggio a Cirio per le elezioni regionali

Al Lingotto si chiude la conferenza programmatica di Fdi: “Più Tav e meno tasse”

Una due giorni per parlare di futuro e di Europa, una conferenza programmatica per dettare la linea in vista delle imminenti elezioni regionali ed europee: si è conclusa intorno alle 12:30, con l’intervento di un’acclamatissima Giorgia Meloni, la convention di Fratelli d’Italia al Lingotto.

Il secondo giorno di ordine dei lavori ha visto l’intervento di Massimo Gandolfini, presidente del Family Day, del candidato alla presidenza della Regione Piemonte Alberto Cirio e di personalità di spicco nel mondo del centro destra come Giulio Tremonti, ex ministro dell’economia e Alessandro Meluzzi, psichiatra e criminologo. Sul palco del Lingotto, Giorgia Meloni, ha rivelato la ricetta economica di Fratelli d’Italia per il rilancio del paese: “Più Tav, meno Tax, più infrastrutture, meno tasse”.

La leader di Fdi non ha risparmiato frecciatine al ministro Luigi Di Maio: “Di Maio ha detto un paio di giorni fa che per combattere questi partiti che vogliono riportare indietro le donne ha deciso di mettere capolista donne nelle liste per le elezioni europee. Qualcuno spieghi a Di Maio che in Fratelli d’Italia c'è già una donna capolista in tutta Italia e non per concessione di un uomo”. Meloni ha poi annunciato che la chiusura della campagna elettorale di Fdi sarà a Napoli, il 19 maggio.

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium