/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 17 aprile 2019, 09:06

Dalla fionda che spande i semi alla cartolina che fa nascere fiori: alla Reggia di Venaria arrivano i vincitori di Labcube Reale

Da domani, al bookshop della residenza sabauda, i sei progetti migliori che hanno visto collaborare artigiani, architetti e designer

Dalla fionda che spande i semi alla cartolina che fa nascere fiori: alla Reggia di Venaria arrivano i vincitori di Labcube Reale

Labcube Reale - progetto nato dalla collaborazione tra Confartigianato Torino, Camera di commercio di Torino, Fablab e Turn Design Community -  approda giovedì 18 aprile alla Reggia di Venaria: il Bookshop, infatti, ospiterà i sei progetti vincitori, oggetti realizzati da sei gruppi di lavoro composti da imprese artigiane e PMI del territorio che operano in diversi settori merceologici, insieme ad architetti, designer e makers, che entrano così a far parte del merchandising della prestigiosa Residenza Reale.

Labcube Reale rappresenta la naturale evoluzione del progetto Labcube, promosso nel 2017 dalla Camera di commercio di Torino, Confartigianato Torino, FabLab Torino e Turn Design Community con l’obiettivo di creare un team di lavoro inedito e mettere insieme la manualità del saper fare dell’artigiano, esteso alle potenzialità delle tecnologie legate alla sfera della modellazione tridimensionale, reale e virtuale, con la creatività e astrazione dei designer e architetti. Nella sua prima edizione il progetto si è sviluppato attraverso la creazione di 20 gruppi di lavoro multidisciplinari, formati da artigiani/Pmi, Designer e Maker. I gruppi costituiti hanno lavorato per la realizzazione di oggetti che intersecano i saperi delle figure coinvolte, poi ospitati  in momenti espositivi nell’ambito di eventi di rilievo nazionale e internazionale (Torino Design of the City, Paratissima Design, Operae e Rome MakerFaire).

Sulla scia degli importanti risultati raggiunti dalla prima edizione di Labcube, Confartigianato Torino insieme agli altri enti promotori, ha stretto una collaborazione con la Reggia di Venaria per realizzare dei prodotti innovativi coinvolgendo le attività produttive del territorio che operano nel campo del design e artigianato. Così è nato il progetto Labcube Reale.

I prodotti sono stati pensati per i ragazzi delle scuole primarie, secondarie e per gli adulti (36-60 anni). Gli aderenti al progetto sono stati organizzati in gruppi di lavoro multidisciplinare, ogni gruppo di lavoro ha creato il “concept di un oggetto di merchandising” che rappresenta l’intersezione tra il saper fare artigiano, la progettualità del designer e l’applicazione delle nuove tecnologie. I prodotti, tutti espressione dell’artigianato locale, si riferiscono ad uno dei seguenti comparti: Merchandising Reggia di Venaria: progettati ad hoc per la Reggia di Venaria, Merchandising Residenze Reali: dedicati alla Reggia di Venaria e declinabili, su richiesta, al circuito delle Residenze Reali e Merchandising territoriale: prodotti design oriented, volti alla valorizzazione del territorio piemontese.

Una Commissione della Reggia di Venaria ha selezionato i 6 vincitori, che sono così passati dalla fase progettuale a quella di produzione, e che saranno commercializzati presso il bookshop della Venaria Reale.

“Il progetto LABCUBE – spiega Dino De Santis, presidente di Confartigianato Torino -  è un’ iniziativa nata nel 2017, in piena rivoluzione Industria 4.0, con la finalità di aggiornare e sensibilizzare le imprese del territorio sulle potenzialità delle tecnologie legate alla sfera della modellazione tridimensionale, reale e virtuale. Il progetto Labcube Reale, evoluzione del progetto Labcube, è stato pensato e studiato appositamente per la Reggia di Venaria, infatti i 6 manufatti selezionati, espressione della contaminazione dei saperi di artigiani, designer e maker, saranno venduti all’interno del bookshop. Il nostro impegno dunque si spinge oltre la volontà di accrescere e sostenere le competenze artigiane; il nostro impegno si spinge verso la necessità di creare opportunità di mercato concrete per le imprese del nostro territorio.”

“Dalla fionda da caccia che spande semi di piante profumate, ai cioccolatini che riproducono i giardini della Reggia, dalla cartolina da piantare in terra per far spuntare fiori, al kit per scrittura decorato a tema, dalla pochette elegante e personalizzabile al kit di giardinaggio da portare a casa per coltivare essenze: i progetti vincitori del progetto Labcube Reale rappresentano un mix di creatività e originalità che sarà sicuramente apprezzato dai numerosi turisti italiani e stranieri che giungono a Venaria – spiega Vincenzo Ilotte, Presidente della Camera di commercio di Torino. – Era proprio questo l’obiettivo dell’iniziativa, che ha saputo mescolare con successo artigianato tradizionale e innovazione tecnologica, vecchi saperi e spunti creativi, storia e futuro. Abbiamo poi in programma di proseguire in futuro con altre progettualità, sempre dedicate alla Reggia e più in generale al circuito delle Residenze Reali”.

Aggiunge Paola Zini, presidente del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude: «Sono convinta che Labcube Reale sia un’iniziativa innovativa che coniuga creatività del design, saper fare artigiano, produzione di oggetti adatti ad un pubblico di visitatori e turisti internazionali sempre più esigente e alla ricerca di originalità. Questo progetto consente, inoltre, una replicabilità su altre Residenze Sabaude perfettamente in linea con la mission del Consorzio”.

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium