/ Cronaca

Cronaca | 18 aprile 2019, 13:39

Cesio, svolta sulle indagini per la morte di Silvia Crosetto: ci sarebbe un indagato

La quarantaquattrenne insegnante di Torino era morta lo scorso 14 luglio intorno alle 9.30 del mattino all’altezza del passo del Ginestro

Cesio, svolta sulle indagini per la morte di Silvia Crosetto: ci sarebbe un indagato

Svolta sulle indagini per la morte di Silvia Crosetto, la quarantaquattrenne insegnante di Torino morta lo scorso 14 luglio intorno alle 9.30 del mattino all’altezza del passo del Ginestro, nel comune di Cesio.

Il Pubblico Ministero Enrico Cinnella Della Porta starebbe per iscrivere nel registro degli indagati una persona. Si tratta di un uomo italiano, ma dalla Procura non emergono ulteriori dettagli, se non che l’accusa è di omicidio colposo e che l’ipotesi non è quella che la donna sia stata investita. Nei mesi scorsi la Procura si era affidata ai Carabinieri del Reparto Investigazioni Scientifiche (RIS) chiamati a ispezionare i vestiti indossati dalla donna il giorno della tragedia nella speranza di chiarire la dinamica dei fatti e risolvere così il mistero. L’accertamento non ha però prodotto risultati.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium