/ Cultura e spettacoli

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura e spettacoli | 18 aprile 2019, 20:27

Teatro Regio di Torino, approvato il bilancio consuntivo 2018

Esercizio chiuso in sostanziale pareggio, in aumento presenze e ricavi da biglietteria. I consiglieri hanno rassegnato le dimissioni

Teatro Regio di Torino, approvato il bilancio consuntivo 2018

Il bilancio consuntivo 2018, che la Sovrintendenza ha presentato oggi, giovedì 18 aprile, al parere dell'assemblea dei soci fondatori e all'approvazione del consiglio di indirizzo, si riferisce al ventesimo anno di gestione della Fondazione Teatro Regio di Torino e presenta, quale risultato di esercizio, un utile pari a 3.953 Euro.

Sia l'Assemblea che il Consiglio presieduti dalla sindaca Chiara Appendino hanno apprezzato il rigore e l'oculatezza della gestione economico-finanziaria del Regio, che sotto la nuova dirigenza ha chiuso anche l'esercizio 2018 pienamente in pareggio, risultato al quale si è pervenuti dopo aver imputato a conto economico imposte dell'esercizio per 146.615 Euro e dopo aver calcolato ammortamenti e svalutazioni per 1.906.330 Euro.

Tra i dati di maggior interesse emerge il numero complessivo delle presenze paganti, pari a 165.722, dato superiore (+11 mila presenze) rispetto all'anno precedente. I ricavi di biglietteria, conseguentemente, hanno registrato un incremento di circa 500 mila euro, mentre la produzione artisticasi è attestata su 220 alzate di sipario tra opere, balletti e concerti, contro le 194 del 2017. Gli oneri finanziari hanno invece subito una riduzione di 137 mila Euro.

Il bilancio è corredato dalla relazione di revisione della EY Spa e dalla relazione del collegio dei revisori dei conti, che esprimono entrambi parere favorevole ai contenuti dello stesso.

I consiglieri, infine, dopo l'approvazione del bilancio consuntivo, hanno ritenuto conclusa la loro esperienza all'interno del consiglio di indirizzo. Ancorché la scadenza del mandato sia prossima, hanno rassegnato le loro dimissioni con effettività a partire dal 31 maggio 2019, al fine di consentire alle istituzioni la possibilità di indagare i componenti che seguiranno il nuovo indirizzo programmatico del teatro.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium