/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 18 aprile 2019, 12:42

Pinerolese, domani il Ponte Pellice verrà riaperto al traffico

L’importante collegamento tra Villafranca Piemonte e Vigone era stato chiuso l’11 marzo

Pinerolese, domani il Ponte Pellice verrà riaperto al traffico

 

Domani, venerdì 19, dalle 8 di mattina il Ponte Pellice verrà riaperto al traffico. L’importante collegamento tra Villafranca Piemonte e Vigone era stato chiuso l’11 marzo e nel frattempo si sono alimentate diverse voci su ritardi nell’apertura e addirittura sulla creazione di un passaggio alternativo, perché i lavori – dal costo complessivo di 635mila euro – non erano andati a buon fine.

Il vicesindaco di Villafranca, Agostino Bottano, invece, ha annunciato la notizia che tanti volevano sentire: “Come già previsto dalla Città metropolitana, il Ponte riaprirà domani, perché il collaudo dei giorni scorsi è andato bene”. Per 15-20 giorni, fino alla fine dei lavori, torna il senso unico alternato, con il divieto di transito per i mezzi che a pieno carico superano le 30 tonnellate.

Finisce così un’odissea per i vigonesi che dovevano raggiungere Villafranca e il Cuneese, e chi, in direzione, inversa, doveva recarsi a Torino e nel Torinese. Il mese abbondante di chiusura, infatti, ha creato non pochi disagi ai pendolari, che si spostavano in auto o in pullman, prolungando di 15 o 20 minuti il tragitto per andare a lavoro o a scuola.

Il Ponte, costruito nel 1946, era già stato oggetto da novembre di limitazioni al traffico in vista dei lavori di consolidamento di una pila che stava cedendo. Durante l’intervento, però, sono emerse ulteriori criticità: la pila – che doveva essere sostenuta da 146 micropali della lunghezza di 12 metri sul perimetro della sua fondazione – ha mostrato ulteriori segni di cedimento e la Città metropolitana ha optato per bloccare completamente il traffico. Le vibrazioni causate dal passaggio dei mezzi erano pericolose e rischiavano di compromettere i lavori di consolidamento in una fase molto delicata.

 

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium