/ Attualità

Attualità | 25 aprile 2019, 20:30

Nichelino, il 25 aprile come monito contro tutte le dittature

In via Vittorio Veneto i discorsi dei ragazzi che hanno partecipato al Viaggio della Memoria, del sindaco Giampiero Tolardo, della presidente dell'Anpi Paola Bodojra e del partigiano Paolo Ruffino

Nichelino, il 25 aprile come monito contro tutte le dittature

Il 25 aprile come monito contro tutte le dittature. Bella manifestazione questa mattina a Nichelino per ricordare la Festa della Liberazione dal nazifascismo.

Hanno partecipato diverse associazioni e partiti cittadini. Uno dei momenti clou è stata lo scoprimento della targa con i nomi dei partigiani nichelinesi sul muro esterno del Circolo Arci Primo Maggio. Poi, dopo la messa, il corteo si è concluso al giardino in memoria dei partigiani in via Vittorio Veneto.

Qui ci sono stati i discorsi di un gruppo di ragazzi che ha partecipato al Viaggio della Memoria 2018, del sindaco Giampiero Tolardo, della presidente dell'Anpi Paola Bodojra, del partigiano Paolo Ruffino. Il corteo di questa mattina è stato accompagnato dalla banda musicale civica Giacomo Puccini e dalla Fanfara dei bersaglieri della sezione Enrico Toti

Ieri una rappresentanza della Città aveva partecipato alla cerimonia in ricordo dei partigiani a Paesana, luogo dove furono uccisi alcuni partigiani nichelinesi.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium