/ Attualità

Attualità | 05 maggio 2019, 18:20

Gli studenti del "Cottini" progettano la riqualificazione dei Giardini Madre Teresa di Calcutta

Il progetto è stato presentato alla cittadinanza venerdì presso la sede della Circoscrizione 7

Gli studenti del "Cottini" progettano la riqualificazione dei Giardini Madre Teresa di Calcutta

Aurora pensa in grande grazie alle quattro proposte di riqualificazione dei Giardini Madre Teresa di Calcutta elaborate dalle studentesse e dagli studenti del Liceo Artistico Cottini di Torino.  Il progetto, realizzato dalla 5° G della sezione “Architettura e ambiente” e già illustrato all'assessore all'ambiente Alberto Unia, è stato presentato alla cittadinanza venerdì presso la sede della Circoscrizione 7.

Gli studenti hanno lavorato sotto la direzione del Prof. Davide Anzalone: “Inizialmente - spiega – avevamo pensato a un intervento di light design che si è poi sviluppato come riqualificazione urbana. L'obiettivo è quello di promuovere il benessere dei residenti e il rispetto per l’ambiente recuperando il patrimonio preesistente attraverso un pacchetto di azioni”.

Le quattro ipotesi sono anche il frutto di un intenso lavoro di rilievo cartografico e fotografico svolto sul posto: “Una delle richieste della cittadinanza – continua Anzalone – è stata quella di dare maggior rilievo all'ingresso dell'edificio principale che si affaccia sulla piazza, oltre a creare uno spazio polifunzionale per piccoli spettacoli o concerti e a garantire una migliore visibilità, soprattutto durante la notte”.

Dal punto di vista degli studenti, infine, è stato importante sperimentare le proprie abilità sul campo: “Per loro - conclude – è fondamentale rapportarsi con la realtà e non fermarsi a una progettazione che resta solo sulla carta: quello che hanno potuto provare, con questo lavoro, è a tutti gli effetti un'esperienza professionale, si sono comportati da progettisti veri”.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium