/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 09 maggio 2019, 07:25

Il Salone del Libro celebra Primo Levi nel centenario della nascita

Tutti gli eventi in fiera dal 9 al 12 maggio, organizzati dal Centro Internazionale di Studi Primo Levi. Al centro, la testimonianza su Auschwitz in "Se questo è un uomo"

Il Salone del Libro celebra Primo Levi nel centenario della nascita

Nel centenario della nascita, l’opera di Primo Levi si offre ai visitatori del Salone del Libro di Torino nella sua ricchezza molteplice. Al centro la testimonianza su Auschwitz e il monito che essa rappresenta contro ogni ricaduta nell’intolleranza e nelle violenze dell’uomo sull’uomo. Insieme, la grandezza e la varietà della sua scrittura, le riflessioni sulla responsabilità degli uomini di scienza, l’attenzione per la natura e per il mondo degli animali, la vocazione al dialogo in nome della ragione e del rispetto per ogni essere umano. 

Giovedì 9 maggio – ore 11, Sala Indaco

Se questo è un uomo: il libro primogenito

Intervengono Victoria MusiolekDomenico ScarpaMaurizio Vivarelli.

Se questo è un uomo, il libro che Levi definiva "primogenito", uscì, nella sua prima edizione e dopo diversi rifiuti, nel 1947 per la piccola casa editrice torinese De Silva diretta da Franco Antonicelli. Del libro furono stampati 2500 esemplari e ne furono venduti 1500. Dopo la mostra organizzata dal Centro studi presso la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino a novembre-dicembre 2018, è stata avviata una ricerca volta a ricostruire la progressiva diffusione delle 1500 copie vendute e la storia di singole copie passate di mano in mano nel corso degli anni, nell'intento di individuare i tanti itinerari che hanno fatto di questo libro un veicolo essenziale di consapevolezza sulla storia e sulla realtà degli esseri umani. 

In collaborazione con Giulio Einaudi editore.

Giovedi 9 maggio – ore 14.15, Aula 2030 Bookstock Village

La chimica come chiave di accesso alla realtà ne Il Sistema periodico di Primo Levi.

con Bice Fubini, Edoardo Garrone e Roberta Mori

Attraverso un breve excursus nelle varie definizioni di “chimica” i partecipanti saranno coinvolti in una riflessione guidata sulle passioni che influenzano il corso di una vita.

A cura di Fondazione per la Scuola, Centro Internazionale di Studi Primo Levi 

Venerdì 10 maggio – ore 10.30, Sala Rossa

Dialoghi: presentazione del volume tratto dalla Decima Lezione Primo Levi.

L’autore Fabio Levi dialogherà con Domenico Scarpa.

«Io sono uno che ha bisogno di comunicare molto, se non riesco a comunicare soffro, ho bisogno di parlare o scrivere, avere se possibile una comunicazione ad andata e ritorno». In questa frase, così semplice e diretta, si avverte una molteplice urgenza: di esprimersi e di ascoltare trovando interlocutori ovunque, di ogni età, condizione sociale e livello culturale. Primo Levi ha raccontato – di Auschwitz e di molto altro – agli studenti italiani nati nel dopoguerra e ai tedeschi dell’era post-nazista, ma anche al se stesso di quarant’anni dopo il Lager, in dialoghi che ha saputo costruire con pazienza, schiettezza e intelligenza. Nell’illustrarne trame e intonazioni questa Lezione si rivolge a un sempre rinnovato interlocutore di Levi: il lettore di oggi e di domani.

In collaborazione con Giulio Einaudi Editore.

Sabato 11 maggio – ore 10.30, Sala Viola

Festa di compleanno per Primo Levi

Se Primo Levi è ricordato in tutto il mondo per Se questo è un uomo, è perché è il romanzo di un grande scrittore. Se quel libro non ha solo un valore testimoniale bensì è uno dei capolavori della letteratura universale, è perché Primo Levi era già un maestro. Amici, studiosi e lettori di eccellenza ne raccontano l'opera.

Con Helena Janeczek e Wlodek Goldkorn (Se questo è un uomo La tregua), Marco Malvaldi,Telmo Pievani e Tommaso PincioErnesto Ferrero.

Se Primo Levi è ricordato in tutto il mondo per Se questo è un uomo, è perché è il romanzo di un grande scrittore. Se quel libro non ha solo un valore testimoniale bensì è uno dei capolavori della letteratura universale, è perché Primo Levi era già un maestro. Amici, studiosi e lettori di eccellenza ne raccontano l'opera.

Domenica 12 maggio – ore 12.00, Sala Granata

Lo zoo di Primo Levi

Curatore per Einaudi della raccolta Ranocchi sulla luna e altri animali, Ernesto Ferrero racconta e legge le pagine che Primo Levi ha dedicato agli animali, con la curiosità di uno sguardo ammirato e divertito, mai sentimentale o antropomorfo. Con Ernesto Ferrero.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium