/ Attualità

Attualità | 14 maggio 2019, 11:52

A Torino una targa ricordo per Erika Pioletti e Marisa Amato, vittime di piazza San Carlo

L'ufficio toponomastica ha deciso anche per l'intitolazione del Palaruffini al cestista Gianni Asti e di un'area verde in piazza Galimberti al campione del Grande Torino Valentino Mazzola

A Torino una targa ricordo per Erika Pioletti e Marisa Amato, vittime di piazza San Carlo

A Torino una targa commemorativa per Erika Pioletti e Marisa Amato, vittime della tragica serata di finale della Champions League tra Juve e Real, che veniva trasmessa su maxischermo in Piazza San Carlo il 3 giugno 2017. Il via libera al cartello di ricordo ha ottenuto oggi il via libera all’unanimità dalla Commissione toponomastica. La targa celebrativa, che verrà collocata in piazza San Carlo, era stata fortemente richiesta da parte dell'Associazione "Quelli... di via Filadelfia".

In contemporanea è stata decisa anche l’intitolazione del Palaruffini a Gianni Asti, grandissimo del basket torinese, scomparso nello scorso dicembre 2018, il primo allenatore a portare l’Auxilium a competere per lo scudetto.

L'area verde di Piazza Galimberti verrà dedicata a Valentino Mazzola, campione del Grande Torino, mancato nella tragedia di Superga il 4 maggio 1949, leader di una squadra capace di vincere cinque scudetti consecutivi e di collezionare record tuttora imbattuti.

Il roseto interno al Parco della Tesoriera verrà intitolato alla violinista Teresina Tua. Compagna di studi di Debussy e conosciuta come Angelo del violino,  ha suonato con Rachmaninov, Liszt e Toscanini, raggiungendo fama internazionale e diventando, negli anni a cavallo fra Ottocento e Novecento, una delle musiciste più conosciute nel mondo.

A commentare la notizia il capogruppo comunale del Pd Stefano Lo Russo, che su facebook scrive "Ben fatto".

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium