/ Eventi

Eventi | 16 maggio 2019, 21:12

A Torino arriva "Unrest", il docufilm di Jennifer Brea premiato al Sundance Festival

Appuntamento il 25 maggio all'UCI Cinema del Lingotto: al centro della pellicola il problema dell'Encefalomielite Mialgica/Sindrome da Fatica Cronica

A Torino arriva "Unrest", il docufilm di Jennifer Brea premiato al Sundance Festival

Le associazioni CFS Associazione Italiana onlus e l’Associazione CFS Onlus, presenteranno in data 25 maggio, dalle ore 9.30 alle 13.30, all’UCI Cinema di Torino c/o Lingotto, una proiezione di Unrest, un docufilm di Jennifer Brea che ha ottenuto svariati riconoscimenti, il più prestigioso dei quali al Sundance Festival.

Il documento che verrà proiettato racconta in prima persona il rapporto tra la protagonista e regista Jennifer Brea e la sua malattia, l’Encefalomielite Mialgica/Sindrome da Fatica Cronica (ME/CFS), attraverso la sua esperienza personale ed alcune preziose testimonianze. La ME/CFS è una patologia neuroimmune sistemica caratterizzata da malessere post-sforzo (un severo peggioramento dei sintomi dopo uno sforzo anche minimo). In molte parti del mondo, è comunemente conosciuta come Sindrome da Fatica Cronica.

Si stima che 15-30 milioni di persone nel mondo soffrano di ME/CFS. Causa la disregolazione tanto del sistema immunitario quanto di quello nervoso. Gli effetti della ME/CFS sono devastanti a sufficienza da lasciare il 25% dei pazienti confinati in casa o a letto, con un impatto sociale e sanitario ragguardevole anche se attualmente sottovalutato a causa della scarsa conoscenza del problema. La ME/CFS colpisce anche in età pediatrica. Alcuni dei piccoli affetti da questa sindrome non riescono a frequentare la scuola.

Dopo la proiezione interverranno alcuni medici e pazienti, che saranno a disposizione del pubblico nel corso del successivo dibattito. Sono interessati anche i malati di fibromialgia, Sensibilità chimica multipla e Lyme.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium