/ Eventi

Eventi | 19 maggio 2019, 19:01

“Castelli in Giallo”, la narrativa noir entra nelle dimore storiche piemontesi

Sabato 25 e domenica 26 maggio andrà in scena la prima edizione del festival: due giornate all'insegna dell'eterna lotta tra crimine e giustizia attraverso le parole di scrittori ed esperti

“Castelli in Giallo”, la narrativa noir entra nelle dimore storiche piemontesi

Il Piemonte è pronto a tingersi di giallo con “Castelli in giallo”, nuova rassegna dedicata alla letteratura noir in programma sabato 25 e domenica 26 maggio.

A rendere ancora più affascinante il tutto saranno le location, undici dimore storiche (più una in Valle d'Aosta) dislocate su tutto il territorio: Palazzo Gromo Losa a Biella, castello del Roccolo a Busca (CN), castello Galli a La Loggia, castello di Magliano Alfieri (CN), castello di Morsasco (AL), castello Dal Pozzo a Oleggio Castello (NO), casa Lajolo a Piossasco, castello di Piovera (AL), castello di Saint Pierre (AO), castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo, castello di Serralunga d'Alba (CN) e castello di Tagliolo Monferrato (AL).

A spiegare, nel dettaglio, il senso della manifestazione è Marinella Chiavero, presidente dell'associazione Amici di Castelli Aperti: “Con questo festival - dichiara – porteremo un'esperienza unica di cultura mettendo a sistema alcune tra le più belle dimore storiche piemontesi; averlo incluso nel programma di “Castelli Aperti” ci aiuterà a far conoscere a un grande bacino di pubblico questo straordinario patrimonio”.

Uno dei punti di forza, come spiegato dall'assessora alla cultura della Regione Antonella Parigi, è la sinergia tra realtà pubbliche e private: “Il tema del mantenimento di tutti questi beni storici - aggiunge – è all'ordine del giorno: per questo auspico una collaborazione sempre maggiore e una rete sempre più forte, quando si fa squadra si vince”. Il festival ha ricevuto il sostegno dell'Associazione delle Fondazioni di Origine Bancaria del Piemonte.

Il calendario degli appuntamenti è particolarmente denso e si focalizzerà su diveri macro-argomenti ospitando autori e esperti autorevoli del settore come Gabriella Genisi, Petunia Ollister, Loriano Macchiavelli, Enrico Pandiani, Luca Briasco, Massimo Tallone e molti altri: “Ci siamo concentrati - spiega il direttore artistico Tommaso De Lorenzis – su aspetti come il genere, soprattutto perché negli ultimi anni il giallo sta prendendo una piega sempre più femminile, e i risvolti oscuri dei territori di provincia.

Non mancheranno, inoltre, elementi classici come l'analisi dei profili di serial killer e detective, così come il rapporto tra letteratura noir ed epoche storiche”. Parallelamente si svolgerà anche una sezione dedicata ai più piccoli, “Castelli in giallo kids”, curata da Janca Anselmo  

Per consultare il programma: https://www.castelliaperti.it/it/castelli-in-giallo.html

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium