Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›

Politica | 20 maggio 2019, 16:28

Rivoli, presentato al comitato elettorale di Emanuele Bugnone il libro di Mauro Esposito "Le mie due guerre"

Bugnone: "La storia di Mauro è un monito e non abbassare mai la guardia e a vigilare con tutti i mezzi a nostra disposizione affinché la criminalità organizzata non entri nelle nostre istituzioni e nelle nostre città"

Rivoli, presentato al comitato elettorale di Emanuele Bugnone il libro di Mauro Esposito "Le mie due guerre"

Si è svolta ieri sera la presentazione del libro dell’imprenditore Mauro Esposito "Le mie due guerre" (ed. La nave di Teseo) presso il comitato elettorale del candidato sindaco per Rivoli Emanuele Bugnone a Cascine Vica.

Nel corso dell’evento Esposito, che vive e lavora a Caselle, ha ripercorso la vicenda che lo ha portato a denunciare l’infiltrazione di esponenti della ‘ndrangheta nella provincia di Torino e gli eventi successivi, tra minacce e grandi difficoltà causate dall'apparato legislativo e burocratico locale e nazionale, che lo hanno coinvolto in prima persona.

"Siamo molto grati a Mauro per la testimonianza che è venuto a portarci e che, in parte, si intreccia con il nostro territorio. La sua storia è un monito e non abbassare mai la guardia e a vigilare con tutti i mezzi a nostra disposizione affinché la criminalità organizzata non entri nelle nostre istituzioni e nelle nostre città", dichiara il candidato sindaco Emanuele Bugnone.

"Non posso che essere al suo fianco in questa battaglia e per questo ho voluto mettere i valori di legalità e trasparenza in primo piano nel mio programma, anche firmando l’appello dell’associazione Avviso Pubblico. Credo che il contrasto ai fenomeni mafiosi debba essere fatto a più livelli: all'interno delle amministrazioni locali, innanzitutto, ma anche con percorsi di educazione alla legalità".

Bugnone ha infine aggiunto: "La vicenda raccontata nel libro ‘Le due guerre’ lancia una sfida alla politica: far sì che le istituzioni siano libere da corruzione e infiltrazioni mafiose, e costruire una burocrazia efficace e coerente, al servizio dei cittadini. Io sono pronto a fare la mia parte per rispondere a questa sfida".

cpe

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium