/ Cronaca

Cronaca | 21 maggio 2019, 09:33

Scoperti quattro lavoratori in nero in un ristorante giapponese di corso Cosenza

Riscontrate anche anomalie contabili e amministrative. Il titolare, quarantenne di origini cinesi, rischia sanzioni sino a 10 mila euro

Scoperti quattro lavoratori in nero in un ristorante giapponese di corso Cosenza

Un fuggi fuggi di camerieri e cuochi, quello scatenato nei giorni scorsi da un controllo della Guardia di Finanza di Torino in un ristorante nei pressi di corso Cosenza.

All’arrivo dei finanzieri, alcuni lavoratori hanno tentato inutilmente di far perdere le loro tracce, prima di essere fermati nei pressi del locale.

Erano quattro i dipendenti in nero, tra cui un trentenne sprovvisto di permesso di soggiorno, impiegati in varie mansioni, dal cameriere al lavapiatti.

Inoltre, sono state riscontrate anche anomalie contabili ed amministrative, ora al vaglio dei militari.

Il titolare del ristorante, un quarantenne di origini cinesi, rischia ora sanzioni per circa 10.000 euro oltre alla sospensione dell’attività.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium