Chivasso - 21 maggio 2019, 15:15

Chivasso ha festeggiato i suoi “ragazzi” novantenni

“Ma che bella età” è stato l'evento durante il quale è stato consegnato un attestato di riconoscimento

Chivasso ha festeggiato i suoi “ragazzi” novantenni

Nella mattinata di domenica 19 maggio, la città ha festeggiato i suoi “ragazzi” novantenni.

L'Amministrazione Comunale ha voluto consegnare ad ognuno di questi cittadini un attestato con questa dedica: “Saper invecchiare è il capolavoro della sapienza e uno dei più difficili capitoli della grande arte di vivere”, in occasione della festa intitolata “Ma che bella età!”, evento promosso dall'Amministrazione Comunale nell'ambito della “Stagione del Benessere”, per radunare tutti i suoi cittadini più longevi, un motivo di festa, ma anche l'occasione per cercare di carpire il segreto di tanta longevità.

“E' un grande piacere essere qui con tutti voi”, ha detto il Sindaco Claudio Castello rivolgendosi ai numerosissimi presenti che hanno affollato il Teatrino Civico, la location che, a causa del maltempo, ha ospitato la manifestazione che avrebbe dovuto tenersi in Piazza Dalla Chiesa. “Sono grato a voi e alle vostre famiglie di aver voluto partecipare a questa festa – ha proseguito il Sindaco -: sono certo che la gioventù sia un bel ricordo, ma non c'è solo questo, e sono sicuro che ognuno di voi può dare ancora molto alla propria famiglia. La vostra esperienza rappresenta una grande ricchezza per i giovani e per le generazioni future: le vostre e le nostre vite si sono susseguite in questa città, passando dai tranvai alle auto elettriche. Vi auguro di vivere ancora tanti anni così, in buona salute come siete oggi”.

Lo stesso augurio è venuto dall'Assessora alla Cultura, Tiziana Siragusa: “Vi auguro di trascorrere ancora tanti e tanti anni in buona salute e le buone abitudini che vogliamo diffondere attraverso la Stagione del Benessere hanno proprio lo scopo di aiutarci ad invecchiare bene, così come avete fatto voi”. Insieme al Sindaco Castello e alla Vice Sindaca Siragusa erano presenti gli Assessori Chiara Casalino e Pasquale Centin, i consiglieri di maggioranza Giovanni Scinica e Domenico Scarano e il consigliere di minoranza Matteo Doria.

I novantenni festeggiati sono stati: Clotilde Amede, Maria Aluffi, Teresina Albano, Rosa Albano, Pietro Basilio Albano, Margherita Agosta, Anna Actis, Rosa Calvo, Valentino Bogetto, Lena Daltoè, Tomaso Ratto, Luigia Pitti Ferreris, Domenico Daniele, Francesca Amede, Maria Amione, Giovanna Andalon, Margherita Barbero, Viginia Belesi, Ida Bernardi, Maria Bertuzzo, Aurora Bolla, Nella Brodesco, Angelo Capriolo, Liliana Castagnini, Mario Cavaton, Giuseppina Cesarato, Francesca Congia, Domenico Cozza, Lia Maria D'Orazio, Angelo Dezzutto, Maria Elia, Pietro Esposito, Romana Fabbianni, Giuseppa Fedele, Michele Ferrante, Pasqualina Ferrero, Folliero Amedeo, Fiorenza Frassati, Edile Fusi, Antonio Gianni, Angela Giovannini, Giulio Gobetto, Richard Azlur Isard, Antonietta Lamura, Elda Carmela Lorenzon, Caterina Mannino, Renato Melatti, Maria Luigia Pietrina Mezzo, Rina Minoli, Severina Olivero, Teresa Orecchia, Michelina Palmitelli, Vanda Pellizzaro, Bernardo Peretta, Mario Proietti, Giachino Reginella, Teresa Ronco, Alberto Sallustro, Giuseppina Torrero, Ida Tortia, Riccardo Canuto, Agnesina Avanzato, Maria Maddalena Chiantaretto, Genovesi Maria Grazia, Giuseppe Fabiano, Margherita Caldera, Romanello Marta, Fiorenzo Longo, Rizzo Giuseppe, Antonio Actis Alesina, Anna Maria Bogetto, Giovanni Ametrano, Irca Anderlini, Nella Actis Dato.

Nei prossimi giorni il Sindaco e gli Assessori si recheranno anche presso l'Opera Pia “Eugenio Clara” per consegnare gli attestati ai novantenni che vi sono ospitati.

c. s.

Ti potrebbero interessare anche:

SU