/ Cronaca

Cronaca | 22 maggio 2019, 07:24

Dentro il sottoscala regnava il degrado: 30 persone in pochi metri quadrati con lesioni da scabbia. C'è anche un bimbo di 5 anni

I sanitari del 118 sono intervenuti in uno stabile di via Portula: trovati cittadini di nazionalità pakistana, alcuni dei quali trasportati all'ospedale Maria Vittoria

Dentro il sottoscala regnava il degrado: 30 persone in pochi metri quadrati con lesioni da scabbia. C'è anche un bimbo di 5 anni

Dramma del degrado e della povertà, a Torino. A pochi passi da zone in cui le parole riqualificazione e innovazione tecnologica risuonano ormai con convinzione. E' quella scoperta poche ore fa dagli uomini del 118, intervenuti nella zona di Borgo Vittoria - Madonna di Campagna per quella che sembrava una normale attività di sgombero di un sottoscala, uno spazio dove una volta si trovava un locale commerciale.

Arrivati però allo stabile di via Portula, gli operatori si sono trovati davanti a uno scenario raccapricciante: racchiusi in pochi metri quadri, infatti, vivevano 30 persone, tutte di nazionalità pakistana, in condizioni igieniche definite disastrose da chi ha assistito all'intervento.

Alcune delle trenta persone, tra cui anche un bambino di soli 5 anni, riportavano addirittura lesioni da scabbia. I sanitari hanno provveduto immediatamente a trasferirli all'ospedale Maria Vittoria.

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium