/ Pinerolese

Pinerolese | 23 maggio 2019, 07:55

Due aspiranti sindaci a Frossasco: tra ambiente e sicurezza

Comunali del 26 maggio, l’ex assessore all’Ambiente Daniele Castellino sfida il primo cittadino uscente Federico Comba

Due aspiranti sindaci a Frossasco: tra ambiente e sicurezza

Il sindaco uscente e l’assessore all’ambiente in carica dal 2009 al 2014: Federico Comba e Daniele Castellino sono i due sfidanti per la poltrona di sindaco di Frossasco. Tra i temi della campagna elettorale, in vista del voto del 26 maggio, c’è stato inevitabilmente il post incendio all’Ex Annovati di via Piscina.

 

 Vivere Frossasco

Il candidato sindaco è Daniele Castellino, 64 anni, consulente. Tra le sue priorità ci sono le infrastrutture come le scuole: “Abbisognano in particolar modo di interventi di efficientamento energetico e, soprattutto per le strutture meno recenti, di verifica dei rischi di tipo sismico”. Poi c’è il nodo dell’ex Museo del gusto, per cui va trovata una nuova destinazione. Altro tema è l’ambiente: “Sicuramente il post incendio è una questione da affrontare con competenza, serietà e volontà di

realizzare dei miglioramenti e pensiamo di possedere i requisiti per farlo. Ma questo è solo uno degli aspetti. Le questioni ambientali sono anche altre e più ampie”, si va dall’efficientamento energetico degli edifici pubblici ai rifiuti.

I candidati consiglieri sono: Ambrogio Annamaria (65 anni), Concu Massimiliano (50), Floris Renzo (61), Galliana Francesco (19), Lanzoni Massimo (63), Magnano Michele (71), Manzi Caterina (56), Napoli Rosanna (43), Polliotto Patrizia (26).

 

Insieme per Frossasco

Il candidato sindaco è Federico Comba, 39 anni, ingegnere. Il suo programma si pone in continuità con il mandato che sta per finire, ma punta anche a nuovi progetti, tra le priorità ci sono: “La manutenzione di scuole, strade e di tutti i servizi essenziali. Inoltre nel campo della sicurezza è previsto un ampliamento del sistema videosorveglianza e un miglioramento della sicurezza stradale in particolari punti sensibili, come il plesso scolastico”. Un altro punto che è ineludibile è l’ambiente: dal monitoraggio dell’aria, dopo l’incendio all’ex Annovati, al miglioramento della raccolta differenziata.

I candidati consiglieri sono: Fabio Agù (46 anni), Arbrile Davide (22), Comba Sara (29), Dora Paolo (44), Francese Sandro (66), Genero Luciana (63), Melfi Tommaso (59), Remondetto Aldo (40), Vazzana Gabriella (57), Zambon Renato (63).

 

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium