/ Cronaca

Cronaca | 24 maggio 2019, 17:45

Raduno di estrema destra il 1° giugno a Ivrea, protesta di 27 associazioni

Inviata una lettera al sindaco Sertoli e alla questura, con la richiesta di vietare la manifestazione

Raduno di estrema destra il 1° giugno a Ivrea, protesta di 27 associazioni

27 associazione del Canavese hanno scritto una lettera al sindaco di Ivrea Stefano Sertoli, al prefetto di Torino e alla questura, chiedendo di vietare la manifestazione promossa a Ivrea per il 1° giugno dai militanti di estrema destra del Rebel Firm.

"Chiediamo di non permettere che idee di stampo neofascista e dichiaratamente neonaziste possano camminare per le strade di Ivrea, Città della Resistenza e Antifascista per costituzione", è stato spiegato nella missiva. "Facciamo questa richiesta sulla base delle due leggi nazionali".

Alla manifestazione dovrebbero partecipare anche esponenti della Comunità militante Dodici Raggi di Caidate (Varese), Giustino D'Uva e Marco Tuccillo della Sinlai e il gruppo musicale Decima Balder.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium