/ Cronaca

Cronaca | 24 maggio 2019, 14:22

Ragazza incinta investita a Orbassano, parla il papà della bimba: "Quell'auto era velocissima" [VIDEO]

Marius ha 20 anni ed è in Italia da poco più di un anno: "Chi era alla guida doveva fermarsi". Oggi la piccola ha aperto gli occhi

Ragazza incinta investita a Orbassano, parla il papà della bimba: "Quell'auto era velocissima" [VIDEO]

"Era una Fiat Stilo nera e andava velocissima, io ed Elena stavamo attraversando sulle strisce quando lei è stata colpita, se qualcuno ha visto noi lo aspettiamo". Cosí il padre della bimba nata ieri pomeriggio con parto cesareo al Cto di Torino dalla ragazza di 19 anni, incinta alla 38esima settimana, investita vicino a Orbassano da un'auto pirata.

Il giovane si chiama Marius, ha 20 anni ed è originario di Bacau in Romania. In Italia è arrivato da un anno e quattro mesi e per adesso lavora come piastrellista. "A chi guidava dico che non va bene quello che ha fatto - dice - doveva tornare indietro. Andava davvero veloce e non si è fermato, purtroppo non ho visto chi c'era alla guida. Ora sto vicino alla mia compagna poi speriamo vada tutto bene".

"Rispetto a ieri ci sono due segni di miglioramento: ha aperto gli occhi e ha iniziato a succhiare", ha detto Daniele Farina, primario di Neonatologia del Sant'Anna. Ma la situazione della piccola Sofia resta ancora molto grave: per escludere il pericolo di vita bisogna aspettare ancora 3 o 4 giorni.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium