/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 27 maggio 2019, 18:58

Tim, si avvicinano le elezioni delle rappresentanze sindacali: "E' il tempo del fare"

I sindacalisti di SLC CGIL - FISTEL CISL - UILCOM UIL: "A fronte dei molti errori commessi dal management aziendale in passato, è il momento della svolta. E' l'ultima chiamata"

Tim, si avvicinano le elezioni delle rappresentanze sindacali: "E' il tempo del fare"

Il 4 e il 5 giugno ci saranno in Tim le elezioni delle RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) e delle RLS (Rappresentanza Lavoro e Sicurezza). In Piemonte e Valle D’Aosta saranno chiamati al voto circa 3500 lavoratrici e lavoratori: tecnici delle reti, addetti alla customer care e alle vendite, ricercatori e impiegati amministrativi.

L’infrastruttura delle TLC fissa, in fibra e la nuova rete 5G, che sarà dispiegata in Piemonte e su tutto il territorio nazionale sono indispensabili fattori tecnologici abilitanti ai nuovi servizi: Industria 4.0, Smart City, Internet degli oggetti, Turismo, Formazione, Sanità. Grandi sfide aspettano la TIM nei prossimi mesi, sul piano dell’assetto societario, della costruzione di una rete unica in fibra all’interno di un’Azienda che deve mantenere la sua unicità, in un mutato rapporto con gli altri operatori TLC, con i sistemi regolatori e con l’Autority. Tim è un soggetto importante che può e deve giocare la sua parte nel Paese, in un contesto difficile e complicato.

Tutti gli ambiti sociali, industriali e del quotidiano saranno coinvolti in profonde trasformazioni necessarie al progresso del Paese, alla creazione di nuova e “buona occupazione”, alla piena e soddisfacente valorizzazione salariale e professionale, al mantenimento e rafforzamento dei diritti sul lavoro e sulla sicurezza e salute di tutti i lavoratori e le lavoratrici che “sono” la TIM.

"A fronte dei molti errori commessi nei decenni passati dal management aziendale che hanno portato al declino è il momento di una svolta di “un’ultima chiamata per il futuro”, è il tempo del “fare” - dicono da SLC CGIL, FISTEL CISL e UILCOM UIL -. Il sindacato è stato un soggetto che si è sempre dimostrato, sia nelle fasi di trattativa sia nelle fasi di forte conflittualità, responsabile e costruttivo nel suo progetto in difesa dei diritti, del miglioramento delle condizioni di lavoro, del salario dei lavoratori e delle lavoratrici e per il rilancio economico della TIM e del Paese".


"Il rafforzamento della democrazia e della rappresentanza sindacale all’interno dell’Azienda è parte importante e imprescindibile di questo progetto. I sindacati SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL invitano tutti i lavoratori e le lavoratrici a esercitare appieno il loro diritto al voto e all’elezione delle proprie rappresentanze recandosi il 4 e il 5 Giugno ai seggi elettorali nella propria sede aziendale".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium