/ Cronaca

Cronaca | 11 giugno 2019, 16:51

Rischio classi "pollaio" alle Medie Manzoni di Torino

A lanciare l'allarme il Consiglio di Istituto, che la scorsa settimana ha inviato una lettera al direttore dell'Ufficio scolastico provinciale Stefano Suraniti

Rischio classi "pollaio" alle Medie Manzoni di Torino

Rischio classi "pollaio" per l'anno scolastico 2019-2020 alla scuola media Manzoni di via Giacosa 25 a Torino. A lanciare l'allarme il Consiglio di Istituto, che la scorsa settimana ha inviato una lettera al direttore dell'Ufficio scolastico provinciale Stefano Suraniti. 

A partire da settembre le classi prime della secondaria di primo grado verranno ridotte da 4 a 3, inclusa la sezione musicale.

"Per l'anno scolastico 2019-2020 - si legge nella mail inviata dal Consiglio di Istituto ai rappresentanti di classe - sono iscritti alle medie 77 alunni, di cui 3 casi di disabilità. Come sapete la sezione musicale è composta da 24 e si riteneva poter distribuire i restanti 53 alunni in 3 classi prime (circa 18 per classe)".

Numeri che avrebbero consentito di inserire eventuali studenti che si sarebbero iscritti nei prossimi mesi.

"La scelta dell’Ufficio Scolastico Provinciale - prosegue la mail - ci costringerà ad avere prime di 26 e 27 alunni che costringerà la scuola a rivedere la composizione del tre classi preventivate oltre alla probabile riconsiderazione della composizione della sezione musicale".

Numeri in contrasto con le "indicazioni di legge che dicono che per ogni alunno devono esserci almeno 1,80 metri quadri e la nostra scuola non può superare il numero massimo di 24-25 componenti per classe incluso l'insegnante".

Oltre questo nelle future prime della Manzoni ci saranno anche tre alunni disabili. L’articolo 5 del decreto legge 81 del 2009 prevede che le sezioni "che accolgono alunni con disabilità sono costituite, di norma, con non più di 20 alunni".

Da qui la decisione del Consiglio di Istituto di inviare a Suraniti la lettera contenente le loro preoccupazioni, oltre alla convocazione di alcuni riunioni con i genitori ed educatori a partire da questo pomeriggio presso l'istituto comprensivo Manzoni.

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium