Cronaca - 11 giugno 2019, 13:33

Ladro ucciso a Pavone Canavese: un proiettile letale ha raggiunto il cuore

Il 24enne moldavo avrebbe compiuto qualche passo prima di morire: probabile, secondo la procura di Ivrea, che sia stato colpito in un punto diverso da quello in cui è stato ritrovato il cadavere

Ladro ucciso a Pavone Canavese: un proiettile letale ha raggiunto il cuore

Un solo colpo al cuore ha ucciso Ion Stavila, il 24enne moldavo morto dopo un tentativo di furto in una tabaccheria di Pavone Canavese.

L'autopsia eseguita stamattina ha confermato che il proiettile esploso dalla pistola del tabaccaio Marcellino Iachi Bonvin, conosciuto da tutti come "Franco", ha raggiunto la parte destra del cuore del ragazzo, che avrebbe compiuto qualche passo prima di crollare esanime per terra. Un dettaglio importante, che però non chiarisce del tutto la dinamica dei fatti.

Come spiegano dalla Procura di Ivrea, è verosimile che quindi il giovane sia stato colpito in un punto diverso da quello in cui è stato ritrovato il cadavere.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

SU