/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 12 giugno 2019, 13:33

Offese gli zingari su Facebook, assessore leghista di Ivrea indagata per diffamazione

Giorgia Povolo pubblicò il post quando non ricopriva la carica in Comune. Al pm ha spiegato i motivi dello “sfogo”

Offese gli zingari su Facebook, assessore leghista di Ivrea indagata per diffamazione

Diffamazione a mezzo stampa. È il reato contestato dalla Procura di Ivrea a Giorgia Povolo, attuale assessore comune della Lega al Comune eporediese, con deleghe alle politiche giovanili, pari opportunità, politiche sociali, sistemi educativi e diritto allo studio.

Quando non era ancora assessore, Povolo pubblicò alcuni post su Facebook, definendo i rom “zingari di m.”, “zecche” e “parassiti”. I contenuti sono stati successivamente cancellati, ma uno screenshot della pagina è finito nelle mani dei magistrati che hanno aperto un fascicolo d’inchiesta.

L’assessore è stata sentita dal pubblico ministero Giuseppe Drammis, al quale ha spiegato il contesto di quello che la stessa Povolo ha definito uno “sfogo”.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium