/ Cultura e spettacoli

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura e spettacoli | 12 giugno 2019, 19:47

La maiolica del Rinascimento in mostra a Palazzo Madama: dal quotidiano al collezionismo

Oltre 200 capolavori tra le più importanti collezioni al mondo. Fino al 14 ottobre

La maiolica del Rinascimento in mostra a Palazzo Madama: dal quotidiano al collezionismo

È tra le poche forma d’arte rinascimentali che hanno conservato alla perfezione i colori originari. La maiolica, di derivazione ispano-moresca, ha influenzato dalla fine del Quattrocento stili e forme tipiche dell’Italia centrale, alimentando nel corso del tempo l’interesse di collezionisti di ogni epoca. Oggi, per la prima volta, a Torino sono riuniti oltre 200 capolavori provenienti da collezioni private tra le più importanti al mondo, oltre alle raccolte di Palazzo Madama.

Curata dal celebre storico dell'arte Timothy Wilson in collaborazione con il conservatore Cristina Maritano, la mostra “L’Italia del Rinascimento. Lo splendore della maiolica” ripercorre la storia della produzione italiana dalla metà del Quattrocento al Cinquecento.

Il percorso di visita si apre nella Camere delle Guardie, con una grande vetrina che richiama una credenza, il tipico e pregiato mobile delle sale rinascimentali. Entrando poi nella Sala del Senato, ecco rappresentati i principali centri di produttori di maiolica in Italia, come Deruta, Faenza, Urbino, Gubbio, Venezia, Castelli e Torino. Spiccano in particolare due artisti principali, Nicola da Urbino e Francesco Xanto Avelli.

La mostra prosegue quindi con un’ampia varietà di temi riprodotti sulla maiolica istoriata: oltre ai soggetti religiosi, sono anche rappresentati personaggi tratti dalla storia antica e dalla mitologia, o riferiti alla vita affettiva dei committenti. Tra 1400 e 1500, infatti, si amplia, differenziandosi, l’uso delle maioliche nell’arredamento. Il percorso si conclude con una ricca offerta di autentici capolavori: una coppia di albarelli di Domenico da Venezia, un grande rinfrescatoio di Urbino e la brocca in porcellana medicea di Palazzo Madama.

A margine della mostra, verrà organizzato il convegno internazionale “Il collezionismo fa grandi i musei”, il 16 e 17 settembre 2019 a Palazzo Madama e nel Palazzo dei Musei di Varallo Sesia.

Maggiori informazioni sul sito: www.palazzomadamatorino.it 

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium