/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 13 giugno 2019, 14:52

Vino, concerti e cultura, torna Collisioni: dal 17 giugno al 16 luglio a Barolo il Festival AgriRock

Nel paese mecca del vino italiano, incontri letterari e concerti incontrano vino e prodotti tipici locali: un festival unico nel suo genere

Vino, concerti e cultura, torna Collisioni: dal 17 giugno al 16 luglio a Barolo il Festival AgriRock

Musica ed enogastronomia, spettacoli e incontri letterari. Il tutto nella magnifica cornice di Barolo, paese mecca del vino italiano immerso nelle colline delle Langhe, patrimonio Unesco: manca sempre meno all’undicesima edizione di Collisioni, il festival AgriRock in grado di proporre una compilation unica di generi artistici differenti, un mix tale culturale tanto complesso quanto prezioso.

Quest’anno, il festival di Collisioni si svolgerà dal 17 giugno al 16 luglio: se l’inaugurazione vedrà esibirsi in concerto Eddie Vedder, il clou della manifestazione è previsto invece per il weekend del 4-5-6-7 luglio. Sul palco del festival AgriRock si esibiranno ospiti illustri del panorama musicale mondiale come Liam Gallagher (4 luglio), Carl Brave, Max Gazzé, Rkomi e Daniele Silvestri (5 luglio), Maneskin e Salmo (6 luglio), Thirty Second To Mars (7 luglio), Macklemore (10 luglio), Calcutta (13 luglio) e infine Thom Yorke (il 16 luglio).

Tanti i nomi attesi per il weekend dei letteratura: da Stefano Accorsi a Mauro Corona, passando per Vittorio Sgarbi, Selvaggia Lucarelli, Enrico Mentana e John Irving, oltre a Roberto Saviano e un parterre pressoché infinito di ospiti. Chi deciderà di partecipare al weekend clou di Collisioni, potrà inoltre incontrare Loredana Bertè, Al Bano, Nina Zilli, Mahmood, Marco Travaglio, Massimo Giletti, Simona Ventura,

“Collisioni”, sottolinea il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio – “è una manifestazione che in pochi anni è riuscita a unire in un mix unico e vincente ingredienti come i giovani, la musica, il vino, il paesaggio. Un format che può fare da esempio ed essere replicato in altre aree di un territorio che, in ogni suo angolo, sa essere un palcoscenico a cielo aperto”. Non è un caso quindi che il festival AgriRock si svolga a Barolo. Un paese unico, che oggi viene naturalmente legato a Collisioni. Eppure, solo un anno fa, il rischio che la manifestazione potesse lasciare Barolo per motivi organizzativi e di sicurezza è stato reale.

Renata Bianco, sindaco di Barolo, spiega: "Un paese che diventa un palco deve affrontare compromessi, il sacrificio va fatto. Siamo riusciti ad aggiungere spettacoli, mettendo in campo ogni sforzo perché la manifestazione rimanesse a Barolo". Decisivo, in tal senso, il sostegno della Fondazione CRT. “Fondazione CRT sostiene il Festival Collisioni, manifestazione d’eccellenza che conferma le Langhe come un territorio di richiamo a livello internazionale. Il festival è in sintonia con la mission di Fondazione: è un’iniziativa che coniuga letteratura, cinema e musica, parla a un pubblico trasversale, a partire dai giovani, genera una positiva ricaduta turistica ed economica”, afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia. 

Per l’undicesima edizione di Collisioni, importante anche il sostegno della Fondazione CRC al Festival AgriRock: “Fondazione CRC ha da sempre sostenuto l’organizzazione di Collisioni, una manifestazione oggi riconosciuta non solo in Italia. - spiega Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC - Musica e cultura, grazie alla presenza a Barolo di artisti di livello internazionale, diventano l’occasione per promuovere e far scoprire a un pubblico davvero eterogeneo le ricchezze paesaggistiche ed enogastronomiche delle Langhe patrimonio Unesco”. 

Durante il festival non poteva poi mancare Progetto Vino, un progetto dedicato al wine and food in cui i produttori da tutta Italia presenteranno i loro prodotti d'eccellenza. Confermato anche il Palco Wine & Food, un'area incontri nel cortile del Castello di Barolo dedicata a conoscere e promuovere le grandi eccellenze del vino e dell'agricoltura italiana. Tra musica e concerti, degustazioni ed artisti di strada, Collisioni, l'obiettivo in fondo rimane uno solo: frastornare il pubblico, fornendogli un mix culturale unico. Ancora a Barolo, per l'undicesima edizione del festival AgriRock.

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium