/ Attualità

Attualità | 15 giugno 2019, 18:21

Luxuria guida la festa arcobaleno: in migliaia al Torino Pride [FOTO E VIDEO]

Il corteo, partito da piazza Statuto, è temrinata in piazza Vittorio. Presenti anche la sindaca Appendino e i rettori di Unito e Politecnico

Luxuria guida la festa arcobaleno: in migliaia al Torino Pride [FOTO E VIDEO]

Decine di migliaia le persone che sabato pomeriggio hanno riempito di colori le strade di Torino. Un Pride all'insegna dell'abbattimento di barriere e confini, come recita il claim, "Over the borders", per rivendicare i diritti LGBTQI e non solo. 

"Credo sia importante non compiere passi indietro, ma farne  in avanti", ha dichiarato la sindaca Chiara Appendino, accompagnata da diversi assessori e consiglieri comunali. "Torino continuerà per la sua strada mettendo al centro i diritti delle famiglie arcobaleno ma non solo". E sull'assenza al corteo di rappresentanti della nuova giunta regionale, ha aggiunto: "Per fortuna ci sono degli atti che possono cambiare la vita delle persone che può fare il sindaco da solo, senza confrontarsi con altre istituzioni. Spero con la nuova giunta regionale ci sia un dialogo".

Ma la presenza più attesa era sicuramente quella di Vladimir Luxuria, neo direttrice del Lovers Film Festival, che ha guidato il corteo accanto alle istituzioni. "Questa è una manifestazione importantissima, che si tiene da cinquant'anni e continua a crescere", esordito all'arrivo. "Chi dice che è una carnevalata offende migliaia di persone". "La nostra lotta - ha concluso - va sempre avanti. Sono troppe le maschere dell'ipocrisia spesso indossate da uomini in giacca e cravatta".

Tra i sostenitori del Pride, gli atenei hanno partecipato in prima persona, con i rettori di Unito e Politecnico Stefano Geuna - appena nominato - e Guido Saracco.

"Siamo qui per ribadire con forza che siamo contro ogni forma di discriminazione, convinti che la cultura sia la migliore medicina per combattere chi discrimina", hanno commentato. "L'impegno dell'università passa anche attraverso la società. Noi difendiamo la libertà di tutti di esprimersi e di essere se stessi".

"Sono felicissima perché anche quest’anno siamo in tantissime e tantissimi” – con queste parole commenta il Torino Pride 2019 la coordinatrice Giziana Vetrano. “Una moltitudine di persone ha sfilato con noi e una vera folla, lungo il percorso, ha salutato festante il nostro passaggio. Stimiamo che siano scese a sfilare più di 100.000 persone anche se un calcolo preciso è difficile da fare. Forse siamo anche di più. Un folla che vuole dire basta alle discriminizani e lo vuole fare in modo pacifico ma con determinazione”.

Manuela Marascio e Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium